18
Gen
2015

UNDER 13 ELITE: VITTORIA A CORNAREDO 47-53 E OBIETTIVO “GOLD” RAGGIUNTO!

E Gold sia!

Il gruppo 2002 espugna il campo di Cornaredo, dopo una partita intensa e dalle mille emozioni,

La carica dei ragazzi per questo appuntamento è notevole e la si vede fin dal riscaldamento e dai primi minuti di gioco: Bergamo mette più volte in difficoltà la retroguardia milanese con iniziative con ma soprattutto senza palla, che però non vengono premiate il più belle volte con il canestro.
La squadra milanese è brava e cinica, nonostante le tante infrazioni di passi fischiate, a rimanere in scia di Recca e compagni, che però nel finale di tempo riescono a prendere qualche punto di vantaggio e soprattutto inerzia per il periodo successivo.
Nel secondo periodo BB14 mette in campo una forte pressione a tutto campo a cui la formazione locale non sa trovare adeguate contromisure: Bergamo è un treno e nel giro di 5 minuti costruisce un parziale terrificante portandosi oltre i 15 punti di vantaggio. Cornaredo sembra cedere di schianto, ma nel finale di periodo rimane aggrappata ad un paio di iniziative (pregevoli) del suo giocatore di riferimento, andando negli spogliatoi sotto di 13.

L’inizio di terzo periodo sembra in sostanziale equilibrio, da entrambe le parti gli errori sono tanti, Bergamo fatica ad attaccare la difesa sempre più chiusa dei locali, bravi poi a trasformare in canestri veloci un paio di recuperi difensivi, mettendo così pressione agli ospiti che a cavallo tra fine terzo quarto ed inizio dell’ultimo si vedono pian piano recuperare tutto il vantaggio recuperato.
Cornaredo è in gas raggiungendo e addirittura sorpassando BB14.
Nel momento di maggiore difficoltà, con l’inerzia tutta in mano ai padroni di casa, esce fuori tutto il carattere di Dorini e compagni che fanno diventare la difesa un muro impenetrabile, tornando a prendersi tutti i rimbalzi che passano nella propria area e rimettendo la freccia di sorpasso con due canestri da sotto su scarichi.
Una stoppata a dir poco “clamorosa” di Caldara carica a mille la panchina e i giocatori in campo, che si involano sul più sei senza farsi più riprendere. Gli ultimi secondi sono un interminabile quanto dolcissimo countdown…..è Gold!

Un successo e un traguardo tanto importante quanto assolutamente meritato per una squadra, data da tutti gli addetti ai lavori non certo tra le prime 8-10 della Lombardia, che da fine agosto con grande dedizione e sacrificio si è messo in palestra per cercare di migliorarsi, giorno dopo giorno, partita dopo partita.
Una crescita tecnica che è andata di pari passo con la maturazione di un gruppo, bravo a conoscersi e compattarsi nel giro di pochi mesi.

Qualche giorno di pausa e poi di nuovo in palestra per provare nuovamente a stupirsi e prepararsi ad un confronto sulla carta impossibile con le formazioni più forti della Lombardia. Ma siamo sicuri che nessuno dei ragazzi si tirerà certo indietro, non è nel dna di questo gruppo.

“Impossibile non è una regola, è una sfida” Muhammed Alì “




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »