13
Apr
2015

UNDER 13 ELITE – B.B. 14 – ABA LEGNANO 50-68

CAMPIONATO UNDER 13 ELITE – GIRONE GOLD –

BERGAMO BASKET 2014 – ABA LEGNANO 50-68

La prima partita del girone di ritorno del campionato U13 Élite Gold vede Bergamo Basket 2014 ospitare alla Palestra del Borgo l’ ABA Legnano, già incontrata due volte quest’anno. Nella partita di andata i legnanesi inflissero una sonora batosta ai nostri 2002, mai in partita e in difficoltà su entrambi i lati del capo; più recentemente invece le due squadre si sono affrontate al torneo Garbosi, con BB14 che perde di soli 4 punti, dimostrando di potersela giocare se concentrati per tutti i 40 minuti.

In questa partita del girone di ritorno i gialloneri sono chiamati a riscattarsi dalle ultime non esaltanti prestazioni in campionato. Il primo tempo é tutt’altro che da ricordare: i gialloneri entrano in campo troppo molli , tutti i palloni vaganti sono preda dei giocatori ospiti e  inoltre subiscono troppo la fisicità avversaria sotto canestro.

Come se non bastasse anche in attacco abbiamo dei problemi: la voglia di schiodarsi dallo zero in classifica porta i bergamaschi ad eccedere, a far giocate frettolose o forzate. Ne scaturisce così un primo tempo da 17-40 per gli ospiti.

Dopo la sana lavata di capo negli spogliatoi, BB14 scende in campo sicuramente più agguerrita e decisa a giocare la partita fino all’ultimo secondo. Alzando l’intensità difensiva la squadra di casa riesce a creare qualche difficoltà ad ABA con una buona pressione e ad approfittare dei palloni recuperati facendo canestro in contropiede. BB14 accorcia un po’ le distanze senza però impensierire troppo Legnano: in attacco alterniamo buone azioni ad altre in cui c’è troppo poco movimento senza palla o in cui speriamo che con delle giocate individuali di qualcuno possiamo risolvere la partita, e per questo realizziamo con il contagocce. Alla fine del match il tabellone dice 50-68 per ABA.

Rammarico tra i bergamaschi non tanto per la sconfitta in se, quanto per la consapevolezza di non essere scesi in campo con la giusta grinta e la giusta  attenzione che sicuramente avrebbero fatto si che i gialloneri se la potessero giocare fino all’ultimo.
Ora però non abbattiamoci ma diamo tutto nei prossimi allenamenti per arrivare alla prossima partita contro Varese con il coltello fra i denti e supercarichi per poterci riscattare INSIEME.




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica watches
    «
    »