06
Feb
2022

Una spettacolare WithU Bergamo sfonda quota 100 contro Lumezzane

Una grandissima WithU Bergamo si prende due punti meritatissimi contro la LuxArm Lumezzane, sconfiggendo i bresciani col punteggio di 108-86. Una gara che scorre sui binari dell’equilibrio per tre quarti, ma è negli ultimi dieci minuti di gioco che gli uomini di Cagnardi piazzano l’allungo che stordisce i rossoblu, incapaci di ribattere. Sei uomini in doppia cifra, una prova corale di elevata caratura come sottolineato dal tecnico in conferenza stampa; a questo va aggiungto il momento “particolare”, nel quale la WithU ha potuto allenarsi a ranghi compatti solo dallo scorso mercoledì. Bergamo resta saldamente nelle prime otto della classifica, ed ora – nel recupero infrasettimanale della diciassettesima giornata – farà visita alla capolista Cividale, una sola volta sconfitta in stagione, proprio a Bergamo.

Pronti via e Ihedioha ha già sei punti a tabellino, la WithU comanda le operazioni anche se Mastrangelo si dimostra in palla (10-10 al 4’). Il centro di casa è immarcabile e spinge il primo allungo interno, Lumezzane resta attaccata con i canestri di Scanzi, e sul finale di quarto ci sono i primi sigilli di Sodero e Savoldelli a dare il +4 alla WithU (23-19 al 10’). Bergamo forza nel giro di due minuti il bonus a Lumezzane, ed i tiri liberi di Sodero e Negri sono la risposta a Borghetti e Scanzi; la partita resta comunque equilibrata, Lumezzane è vicina (30-28 al 15’) ma Sodero e Dell’Agnello mettono il massimo vantaggio interno, ed il numero 77 di casa è il protagonista del momento e firma gli ultimi punti del quarto (44-39 al 20’).

La WithU esce forte dagli spogliatoi: Savoldelli e Negri firmano il +10 ma due triple consecutive di Maresca e Mastrangelo rimettono gli ospiti in scia. La gara è più viva che mai, Lumezzane torna a -3 con Mastrangelo, Bergamo ritrova un super-Ihedioha sotto canestro (63-58 al 26’), Sodero replica a Borghetti all’interno di un quarto dove si segna tantissimo da una parte e dall’altra. Lumezzane trova un mini-break di 0-6 per il primo vantaggio esterno della partita, e nel momento più complicato della gara la WithU esce alla grandissima: Isotta inchioda 9 punti nell’ultimo minuto del terzo quarto (77-71 al 30’), la sua verve consente ai blu-arancioni di allungare in maniera decisiva ad inizio di quarta frazione, dove un paio di palle rubate e conseguenti contropiedi mandano Bergamo al +15 in pochi istanti (90-75 al 34’). La gara di fatto si esaurisce qui, perché Bergamo rintuzza ogni qualsiasi tentativo degli ospiti di riavvicinarsi, anzi prende ulteriormente il largo trascinata da un Isotta immarcabile. Cagnardi concede la meritata standing ovation ai suoi “senatori”, che si prendono gli applausi del pubblico di Bergamo. La WithU batte la LuxArm Lumezzane 108-86.

WithU Bergamo-LuxArm Lumezzane 108-86 (23-19, 44-39, 77-71)

WithU Bergamo: Savoldelli 18 (6/7, 2/5), Sodero 14 (3/5, 2/5), Bedini 4 (1/3, 0/2), Negri 17 (3/4, 2/5), Ihedioha 20 (9/12, 0/2); Dell’Agnello 11 (5/6), Isotta 20 (5/6, 3/3), Dembelè 2 (1/2), Cagliani 2 (1/1, 0/1), Rota, Piccinni (0/1), De Martin n.e.. All. Cagnardi

LuxArm Lumezzane: Origlia 7 (2/4, 1/2), Mastrangelo 23 (2/4, 6/13), Scanzi 13 (4/6, 1/4), Maresca 17 (4/6, 1/2), Strautmanis 3 (0/2); Dilas 10 (3/5), Dalcò (0/1), Fossati 8 (3/5), Borghetti 5 (1/1, 1/1), Bordone n.e.. All. Caputo

Tiri liberi: WithU Bergamo 13/16, LuxArm Lumezzane 18/25

Rimbalzi: WithU Bergamo 32 (Bedini 9), LuxArm Lumezzane 29 (Maresca 8)

Assist: WithU Bergamo 20 (Negri 5), LuxArm Lumezzane 15 (Maresca 6)

Usciti per 5 falli: Nessuno

Spettatori: 200 circa

[Domenica 6 febbraio 2022]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »