05
Mar
2021

Una gran WithU Bergamo non basta, il derby è della BCC Treviglio

Non riesce il poker alla Withu Bergamo, che gioca una gran partita al cospetto della BCC Treviglio ma viene sconfitta in volata per 81-71. Un divario sin troppo pesante, che non inquadra a pieno l’andamento della gara: i gialloneri di Calvani giocano per 37’ alla pari – se non meglio – contro i padroni di casa, ai quali basta qualche possesso per girare a proprio favore il match e prendersi i due punti. Resta la prestazione di livello per Zugno e compagni, scesi al PalaFacchetti col piglio giusto, lo stesso piglio che servirà anche domenica 7 marzo, quando al PalaAgnelli arriverà l’Assigeco Piacenza.

I primi minuti scorrono sui binari del massimo equilibrio: Bergamo trova canestri da tutti i suoi giocatori, anche chi esce dalla panchina mette il suo mattoncino, Treviglio risponde con i primi squilli di Borra e le triple di Reati (12-12 al 7’). I gialloneri sono in gara, e piazzano un break di 0-7 sul finale di quarto, andando al primo mini-intervallo avanti 16-23. La situazione di fatto non cambia (23-28 al 15’), la Withu sa soffrire in difesa anche quando l’attacco non gira alla perfezione; Jones e Zugno salgono in cattedra per respingere il rientro locale guidato da Borra, che riporta Treviglio a -3, e lo stesso Zugno sigilla il primo tempo con la magia che vale il 36-41 al 20’.

Nella ripresa il canovaccio è il medesimo: Treviglio insegue, si riporta a -1 con le triple di Reati e Sarto, la Withu risponde con il solito Jones e Pullazi, che tengono avanti i gialloneri; Masciadri infila la prima tripla personale che vale il +8, corretto da Ancellotti per il 55-61 del 30’. La gara è ancora lunga, e dopo i primi minuti dell’ultimo periodo dove Easley e Vecerina mantengono inalterato il vantaggio (59-65 al 33’), arriva la sfuriata dei padroni di casa. Lupusor segna 5 punti in un amen per il -1, Bogliardi sorpassa dalla lunetta e Pepe ci mette il carico da otto metri per il +4 interno. La Withu accusa il colpo, si affida a Masciadri per rimanere in scia (69-68 al 37’), ma torna con la testa sott’acqua dopo i canestri di Borra e Reati. È Pepe, con un 3/3 dalla lunetta, a chiudere di fatto il match sul 76-69 a 30” dalla fine, negli ultimi secondi una girandola di tiri liberi determina il risultato finale. Al PalaFacchetti finisce 81-71 in favore della BCC Treviglio.

BCC Treviglio-Withu Bergamo 81-71 (16-23, 36-41, 55-61)

BCC Treviglio: Frazier 4 (2/4, 0/2), Pepe 13 (2/6 da tre), Reati 14 (2/6, 3/6), Nikolic 10 (2/4, 2/4), Borra 15 (7/8); Ancellotti 8 (3/4), Lupusor 10 (2/3, 2/3), Bogliardi 4 (0/2, 0/1), Sarto 3 (1/3 da tre), Manenti n.e., Corini n.e., Abati Touré n.e.. All. Cagnardi

Withu Bergamo: Zugno 11 (5/13, 0/2), Jones 14 (7/9, 0/2), Da Campo 6 (2/4, 0/4), Pullazi 14 (4/4, 2/5), Easley 9 (4/6); Masciadri 8 (2/6 da tre), Parravicini 3 (1/2, 0/1), Seck, Vecerina 4 (2/5, 0/2), Bedini 2 (1/2), Siciliano n.e.. All. Calvani

Tiri liberi: BCC Treviglio 15/16, WithuBergamo 7/12

Rimbalzi: BCC Treviglio 30 (Pepe 7), WithuBergamo 37 (Pullazi 8)

Assist: BCC Treviglio 21 (Reati 7), WithuBergamo 12 (Zugno 4)

Usciti per 5 falli: Jones (Withu Bergamo)

Spettatori: gara disputata a porte chiuse

[Venerdì 5 marzo 2021]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    «
    »