15
Dic
2019

TREVIGLIO SI IMPONE NEL DERBY DI BERGAMO

Il derby bergamasco finisce nelle mani della BCC Treviglio, che si impone al PalaAgnelli con il punteggio di 64-82. Bergamo lotta e tiene bene il campo per un quarto, ma il break a cavallo dei primi due periodi risulta decisivo per il prosieguo del match, con la gara che – di fatto – si decide già al 20’. Per gli ospiti ci sono i 22 punti di Borra e la prova sopra le righe di Palumbo, mentre Bergamo trova discrete indicazioni da Carroll, uno degli ultimi a mollare. I gialloneri restano in coda alla classifica, e nella prima giornata di ritorno faranno visita alla Givova Scafati nel turno pre-natalizio.

Gli ospiti si prendono l’avvio del match, i canestri di Caroti, Ivanov e Borra obbligano Calvani al primo time-out (0-6 al 3’). Bergamo però c’è, Zugno indica la via con 5 punti per tenere i gialloneri a contatto, e le triple di Bergamo a firma Allodi e Carroll ribaltano il risultato (15-14 al 7’). Dopo il time-out ospite è Reati che si prende la scenda con due triple consecutive, e Treviglio chiude avanti la prima frazione, visto che negli ultimi 100” nessuna delle due squadre va a segno (15-20 al 10’). Il buon momento ospite si prolunga con le due triple in rapida sequenza di Palumbo per il +11 esterno, margine che si mantiene dopo i canestri di Carroll e Borra (18-28 al 14’). Si fa vedere anche Lautier-Ogunleye, ma Treviglio resta in controllo con il solito Borra ed i primi punti di Pacher. Sul finale di quarto è ancora Reati a colpire dall’arco, Bergamo perde il filo e Treviglio allunga decisamente prima dell’intervallo lungo (23-42 al 20’).

Nella ripresa il canovaccio della gara cambia poco: Treviglio non cala l’intensità del suo gioco, tenendo alto il margine di vantaggio (31-51 al 26’), mentre Bergamo prova con l’orgoglio a non uscire definitivamente dal match. Gli ospiti colpiscono con Borra, preciso pure dalla distanza – non propriamente la specialità della casa – e sono guidati da Palumbo, MVP della gara; Bergamo trova un paio di squilli di Carroll in chiusura di frazione (41-63 al 30’), ma si presenta agli ultimi 10’ di gioco senza molto da chiedere alla gara. Vertemati nei minuti finali dà spazio anche ai suoi giovanissimi, per i gialloneri da segnalare due triple di Dieng e qualche lampo sparso. Al PalaAgnelli finisce 64-82 in favore della BCC Treviglio.

Bergamo-BCC Treviglio 64-82 (15-20, 23-42, 41-63)

Bergamo: Zugno 9 (1/5, 2/5), Lautier-Ogunleye 14 (3/9 1/5), Carroll 15 (5/12, 1/1), Allodi 6 (1/6, 1/1), Bozzetto 5 (1/5, 0/3); Dieng 9 (1/2, 2/5), Parravicini 3 (1/2), Marra 3 (0/1, 1/2) Costi (0/1, 0/1), Crimeni n.e.. All. Calvani

BCC Treviglio: Caroti 10 (3/3, 1/7), Palumbo 13 (2/2, 2/4), Ivanov 9 (2/5, 1/4), Pacher 6 (1/2, 0/2), Borra 22 (6/9, 3/3); Reati 14 (1/2, 4/8), D’Almeida 2 (1/3, 0/1), Taddeo 2 (1/1, 0/1), Manenti 2 (1/2), Nani 2, Cagliani (0/1, 0/1), Amboni. All. Vertemati

Tiri liberi: Bergamo 14/23, BCC Treviglio 13/21

Rimbalzi: Bergamo 37 (Bozzetto 10), BCC Treviglio 47 (Palumbo 11)

Assist: Bergamo 12 (Zugno 6), BCC Treviglio 14 (Caroti 4)

Usciti per 5 falli: Parravicini (Bergamo)

Spettatori: 1381

 

Guarda la conferenza stampa post-partita di Marco Calvani

 

[Domenica 15 dicembre 2019]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    «
    »