10
Ott
2021

Spettacolo WithU: Cividale va al tappeto

La WithU Bergamo si impone nettamente sulla UEB Gesteco Cividale, infliggendo ai friulani un pesante -20 finale. Savoldelli e compagni scrivono a tabellone un eloquente 82-62, frutto di un secondo e di un quarto periodo giocato con una ferocia difensiva di altissimo livello, corroborata da un attacco che spesso e volentieri ha trovato il fondo della retina. Coach Cagnardi sottolinea, nel post-partita, l’importanza del gruppo (5 uomini in doppia cifra), in cui però spicca la prestazione di Sodero – 27 punti con 7 triple a bersaglio – un incubo per i difensori friulani. Molto bene capitan Savoldelli, autore di un primo tempo coi fiocchi, e la coppia Bedini-Isotta, usciti dalla panchina ed autori di 26 punti. Impressiona lo svizzero classe 2003, inserito nella contesa nel primo quarto e mai levato da Cagnardi, sintomo di grande fiducia e soprattutto di una condotta di gara impeccabile. Nel prossimo turno i blu-arancioni faranno visita a Lumezzane, con l’intento di proseguire in questo momento estremamente positivo.

Cagnardi conferma il classe 2003 Cagliani in quintetto, ma ad uscire meglio dai blocchi è Cividale, che si prende il primo vantaggio; la WithU si mette in moto ma le triple di Chiera, Battistini e Rocchi aprono il divario (7-16 al 7’). Cagnardi ci parla su, la reazione arriva per mano di Sodero, le cui triple scuotono i blu-arancioni, e con Savoldelli la WithU si riporta a -3 (19-22 al 10’); il buon Bedini di questo momento impatta ad inizio secondo quarto, e da qui la WithU controlla il match. Savoldelli sigla il +5 con un paio di volate al ferro (29-24 al 14’), Sodero ha sempre il carico pesante ed in coppia con Savoldelli spinge il +11 interno. Cividale è in difficoltà, Pillastrini rimette i suoi senatori ma paga ulteriore dazio da Ihedioha, che chiude il primo tempo con la tripla che vale il +14 WithU all’intervallo (46-32 al 20’)

Cividale esce dagli spogliatoi intenzionata a ribaltare la gara, ed i primi giri di orologio confermano la sensazione: il duo Battistini-Rocchi si carica la squadra sulle spalle, con alcuni canestri di quest’ultimo ai limiti della fisica, i friulani ricuciono il gap (49-45 al 25’) e Bergamo soffre. Cagnardi sa toccare le corde giuste durante un time-out, e la reazione arriva: Ihedioha ed Isotta rimettono luce tra le due squadre, ma Cividale ormai è lì ed arriva fino al -2 con Miani, prima che ricompaia Sodero con la tripla del +5 (62-57 al 30’). Chi si aspetta un finale in volate rimane deluso: la WithU studia l’avversario, lo costringe a brutti attacchi, e poi colpisce. Sodero ne mette cinque in fila, Bedini fa il protagonista e scava il solco che chiude la gara anzitempo (77-59 al 36’). Gli ultimi 4’ di gioco sono di fatto garbage, giusto il tempo per la standing-ovation a Sodero, Savoldelli e Ihedioha, per l’esordio in serie B di Rota, altro giovanissimo prodotto di Bluorobica (2004), e per assistere ad un paio di magie di Isotta, che fanno spellare le mani ai presenti. Finisce 82-62 per la WithU Bergamo, che fa 2/2 in campionato.

WithU Bergamo-UEB Gesteco Cividale 82-62 (19-22, 46-32, 62-57)

WithU Bergamo: Savoldelli 14 (4/8, 2/7), Sodero 27 (3/7, 7/13), Cagliani, Dell’Agnello 2 (1/4), Ihedioha 11 (2/11, 1/1); Isotta 11 (4/5, 1/4), Bedini 15 (5/6, 1/2), Manenti, Dembelè 2 (0/1), Piccinni, Rota, Negri n.e.. All. Cagnardi

UEB Gesteco Cividale: Rota 6 (0/4, 1/9), Chiera 8 (1/3, 2/3), Rocchi 17 (5/7, 2/7), Battistini 19 (7/10, 1/3), Miani 12 (4/7, 1/3); Micalich (0/2), Paesano (0/2, 0/1), Balladino, Cassese n.e., Furin n.e., Cuccu n.e., Laudoni n.e.. All. Pillastrini

Tiri liberi: WithU Bergamo 8/8, UEB Gesteco Cividale 7/13

Rimbalzi: WithU Bergamo 40 (Ihedioha 12), UEB Gesteco Cividale 38 (Battistini 9)

Assist: WithU Bergamo 11 (Savoldelli 8) UEB Gesteco Cividale 13 (Chiera, Rota 4)

Usciti per 5 falli: nessuno

Spettatori: 400

[Domenica 10 ottobre 2021]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »