16
Feb
2015

PROGETTO MINIBASKET BB14. ALLA SCOPERTA DEI CENTRI: E’ IL TURNO DEL CENTRO MINIBASKET VILLAGGIO DEGLI SPOSI

La serie delle visite ai Centri Minibasket che collaborano nel progetto della BB14, prosegue con il Centro Minibasket Villaggio degli Sposi con la responsabile Ubbiali Enrica.

ORIGINALE FOTO DI GRUPPO CON HOOP

Descrivi a grandi linee la storia del Centro Minibasket,  fotografando in modo particolare le scelte che ispirano l’impostazione  organizzativa e tecnica del Centro, sottolineando la situazione attuale  con numero di iscritti e di istruttori.

” Il minibasket al Villaggio degli Sposi, quartiere della periferia sud di Bergamo, nasce nel lontano 1999 per merito del Centro Addestramento minibasket del “mitico” prof. Filippini. Negli anni successivi, quando l’esperienza Filippini termina, rientra nei vari progetti cittadini, inizialmente con i Titans e più tardi con il duo Virtus Bergamo/Lussana. Negli ultimi tempi, però, in quartiere era nata l’Unione Sportiva Villaggio Sposi, al cui interno esisteva la Sezione Basket, retta da mio marito (il presidente), da me (il tecnico) e da alcuni amici. Perché allora non sganciare la ormai bella realtà da un contesto più ampio, per radicarla invece nel territorio? Così nel 2007 nacque il Centro MINIBASKET Villaggio Sposi, con i corsi tenuti direttamente da me, che nel frattempo avevo maturato una solida esperienza in palestra.

La nostra idea di MINIBASKET coincide con la visione educativa della Federazione Pallacanestro. Il nostro punto di riferimento è il tecnico Cremonini, perciò da noi si lavora per dare delle buone basi tecniche ai bambini, cercando di ricordare sempre che il nostro scopo è dar loro serenità, passione e grande rispetto per le loro capacità soggettive, qualunque esse siano.

Anche le famiglie per noi sono importanti e meritano di essere coinvolte nelle nostre iniziative, che non sono solo sportive, ma anche attente all’aspetto della socializzazione del gruppo.

IMG_5658

– Che cosa ha fatto nascere in voi l’interesse per entrare in  collaborazione con la Bergamo Basket 2014?

Perché non pensiamo che sia giusto isolarsi nel proprio piccolo mondo, per quanto bello sia.

La città di Bergamo ha bisogno di un bel progetto di pallacanestro e la proposta del presidente Lentsch, con il suo contagioso entusiasmo e le solide basi ci ha conquistato. La possibilità di poter offrire ai nostri ragazzi una partita di buon livello da vedere, una squadra di veri giocatori a cui affezionarsi, un palazzetto da sentire proprio è importante per la loro passione per questo meraviglioso sport. Oltre a questo la possibilità di collaborare, senza lederne l’autonomia, con altre variegate realtà della città e dell’hinterland è per noi stimolante e per il movimento una grande opportunità. Per il nostro centro, che negli anni ha raggiunto un numero stabile di iscritti intorno ai 50, è a volte difficile comporre squadre per tornei pur molto accattivanti, perciò stiamo sperimentando forme di collaborazione con le altre società che permettono la formazione di gruppi misti, non necessariamente selezionati. Quella collaborazione che fino all’anno scorso era in essere, con grande soddisfazione, solamente con la Virtus Isola si è semplicemente allargata e sembra davvero incoraggiante.

IMG_5626

Tutto questo porta ad una sempre più importante organizzazione interna per ottenere una costante crescita dei numeri dei mini atleti aderenti al centro; quali sono le motivazioni e le aspettative per le prossime stagioni sportive?

Un piccolo spazio in palestra per un gruppo di adulti che vogliono fare due tiri lo mettiamo a disposizione, coltivando il sogno di avere domani nostri ex mini atleti con noi anche da grandi. Nel frattempo qualcuno è già tornato per mettersi in gioco come istruttore ed a noi la cosa piace così tanto, che finanziamo la loro voglia di qualificarsi in FIP, nell’ottica di continuare a dare ai nostri bambini qualità e competenza in palestra.

TORNEO TOSCANA

– Come valutate il livello e l’organizzazione del Minibasket bergamasco? Che traccia di percorso bisognerebbe seguire per ottenere risultati positivi di crescita?

Non sappiamo se la nostra ricetta sarebbe il toccasana anche solo per il MINIBASKET bergamasco. Lavoriamo con coerenza alle nostre idee e sempre con un sorriso. Basterà? ……

63 PARTITA SCOIATTOLI 15-3-2009 (9)

– La pallacanestro in generale subisce di riflesso le espressioni negative dell’andamento dell’economia del nostro paese. Nel settore senior le Società chiudono i battenti, nel contesto dei settori giovanili, diminuiscono i numero di tesserati e le Società cercano con delle collaborazioni di condividere progetti ovviamente con l’intento di abbattere i costi. Come si propone e si posiziona il vs centro Minibasket in questa non facile situazione?

Dal punto di vista economico viviamo una situazione in contro-tendenza rispetto ad altre realtà, complice il fatto che siamo una piccola società, dedita solamente al MINIBASKET, che con le quote copre già gran parte dei costi di gestione, e con qualche micro sponsor (a volte qualcuno dei nostri genitori) può permettersi qualche spesa in più per i ragazzi. Mettiamoci anche un rapporto cordiale con l’amministrazione comunale, che ci affitta spazi in due palestre (Villaggio e Grumello al Piano) ed ecco che si riesce a calmierare le quote per rendere i corsi accessibili a tutti.

Grazie della collaborazione. Buon lavoro!

8646230700_9c70673e80_o




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »