24
Apr
2022

Meravigliosa WithU! Battuta la capolista Cremona

Straordinaria vittoria per la WithU Bergamo, che nel terz’ultimo turno di regular season batte la capolista Ferraroni Cremona per 87-82, al termine di una gara di rara vivacità e bellezza. Gli uomini di Cagnardi giocano 40’ da applausi: vanno sopra nel primo tempo, soffrono nel terzo quarto il rientro ospite e mostrano a tutti di che pasta sono fatti negli ultimi 7 minuti, quando Cremona è avanti di 9 punti e si vede rimontata e superata. Partita di enorme spessore dei blu-arancioni, guidati dai punti di Sodero, Dell’Agnello e Simoncelli, e dalla prestazione maiuscola di capitan Savoldelli, 40 minuti in campo senza mai perdere la bussola. Con questo successo la WithU si conferma al quinto posto, e a due giornata dalla fine vede da molto vicino il traguardo dei Play-Off.

La WithU parte in quarta: Simoncelli guida, a turno Sodero, Savoldelli e Dell’Agnello colpiscono e danno il primo vantaggio in doppia cifra dopo 5 minuti (16-6 al 5’). Cremona si rianima con Gobbato e Fumagalli, gli ospiti tornano a -4 con le iniziative del loro numero 25 ma la WithU trova un grande Sodero (15 punti nel solo primo quarto) ed un altrettanto importante Simoncelli per riprendere margine a fine frazione (29-19 al 10’). Bergamo è in palla, le triple di Isotta e Simoncelli tengono alto il vantaggio, mentre Cremona perde Gobbato per un brutto infortunio; la WithU tocca anche il +15 a metà frazione sul 40-25, Cremona si affida a Milovanovic per accorciare e due canestri in rapida successione di Nasello e Fumagalli rimettono gli ospiti a soli 5 punti di distanza. La WithU si risistema e chiude bene il primo tempo con il canestro di Dell’Agnello che fissa il 42-36 al 20’.

Lo stesso Dell’Agnello è grande protagonista ad inizio ripresa: sei punti consecutivi sono la risposta a Fumagalli e Nasello, Bergamo – nonostante l’infortunio ad Ihedioha – tiene la testa con Simoncelli e Bedini (52-46 al 25’), le triple di Vacchelli e Preti permettono a Cremona di rimanere in scia all’interno di una gara godibilissima. La capolista si prende il primo vantaggio del match con Milovanovic, Cremona non sbaglia più dall’arco e Vacchelli sigla il +5 che lancia i suoi (63-67 al 30’). Cremona accelera, arrivano altre due triple per il +9, e quando sembra che gli uomini di Crotti abbiano la partita in mano, la WithU tira fuori tutto l’orgoglio e la grinta possibile. I tre tenori riducono il gap (72-75 al 36’), Sodero e Simoncelli replicano con due bombe a Nasello, e sull’asse Simoncelli-Dell’Agnello si consuma il sorpasso a 32” dalla sirena. Cremona ha la replica con Vacchelli, che sbaglia dall’arco, Dell’Agnello prima e Sodero poi chiudono i conti dalla lunetta, per il tripudio del pubblico bergamasco. Finisce 87-82 in favore della WithU Bergamo.

WithU Bergamo-Ferraroni JuVi Cremona 87-82 (29-19, 42-36, 63-67)

WithU Bergamo: Savoldelli 5 (1/2, 1/6), Simoncelli 21 (4/7, 4/7), Sodero 31 (7/9, 4/11), Dell’Agnello 23 (9/13), Ihedioha (0/3, 0/1); Bedini 2 (1/2), Manenti (0/1), Isotta 5 (1/3, 1/3), Cagliani, Dembelè n.e., Rota n.e., Piccinni n.e.. All. Cagnardi

Ferraroni JuVi Cremona: Fumagalli 10 (4/15, 0/3), Gobbato 9 (3/3, 0/1), Milovanovic 18 (3/7, 3/6), Nasello 17 (5/10, 2/3), Preti 19 (0/6, 5/11); Vacchelli 6 (2/4 da tre), Sipala 3 (1/2, 0/3), De Martin (0/1 da tre), Giulietti n.e., Bona n.e., Bandera n.e., Villa n.e.. All. Crotti

Tiri liberi: WithU Bergamo 11/12, Ferraroni JuVi Cremona 14/18

Rimbalzi: WithU Bergamo 36 (Dell’Agnello 7), Ferraroni JuVi Cremona 46 (Nasello 10)

Assist: WithU Bergamo 19 (Simoncelli 6), Ferraroni JuVi Cremona 11 (Fumagalli 5)

Usciti per 5 falli:

Spettatori: 412

[Domenica 24 aprile 2022]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »