02
Mag
2021

La WithU Bergamo va k.o. a Roma

Pesante k.o. per la Withu Bergamo, sconfitta 87-60 in casa della Stella Azzurra Roma nella terza giornata del girone Nero. Un passo falso che fa male ai gialloneri, raggiunti e di fatto scavalcati dai romani in classifica per via della differenza canestri: sempre in rincorsa, gli uomini di Calvani subiscono l’aggressività dei romani e le condizioni ambientali al limite dell’Arena Felici. Ora la situazione in classifica vede le tre squadre appaiate a due punti, con Biella davanti a tutte per la differenza canestri: la sfida ai piemontesi di domenica 9 maggio diventa oltremodo importante, da non sbagliare.

Pronti via e la Stella piazza subito il primo allungo: Thompson guida, Thioune e Pugliatti fanno male da sotto, e Pullazi è l’unico che prova a tenere Bergamo in linea (10-5 al 5’). Anche Nikolic si iscrive al match, le triple giallonere di Masciadri e Jones servono per non far dilagare i padroni di casa, che comunque al primo mini-break sono avanti in doppia cifra, 25-15. La scossa la dà la difesa giallonera, due palle rubate consecutive permettono a Da Campo di siglare il -6 in apertura di secondo quarto, ma purtroppo resta solo un fuoco che Stella spegne subito: le percentuali al tiro di Thompson e soci restano alte, l’ingresso in campo di Rullo e Marcius porta esperienza e Stella Azzurra allunga in maniera netta fino al +17, chiudendo il primo tempo avanti 45-30.

Ci si aspetta la risposta della Withu nella ripresa, ma dopo due tripla in fila di Jones, arriva il nuovo strappo firmato Nikolic-Thompson (57-36 al 24’). I gialloneri patiscono l’aggressività dei padroni di casa, che intasano gli spazi in area concedendo solo conclusioni da oltre l‘arco: si fanno notare Vecerina e Masciadri, bravi a ricucire minimamente il gap, ma il finale di frazione è ancora dei romani (68-45 al 30’). Con la gara già di fatto terminata con 10’ di anticipo, l’ultimo quarto diventa importante per la differenza canestri, ma Stella Azzurra non cala la propria intensità e chiude il match sul +27. All’Arena Altero Felici finisce 87-60 in favore della Stella Azzurra.

Stella Azzurra Roma-Withu Bergamo 87-60 (25-15, 45-30, 68-45)

Stella Azzurra Roma: Giordano 5 (1/2, 1/1), Thompson 20 (7/15, 1/3), Nikolic 10 (2/3, 2/2), Pugliatti 8 (4/5), Thioune 9 (2/3, 1/1); Rullo 7 (1/2, 1/3), Marcius 20 (6/7), Innocenti 2 (1/2), Visintin 6 (3/5, 0/2), Mabor n.e., Ndzie n.e., Ghirlanda n.e.. All. D’Arcangeli

Withu Bergamo: Zugno 9 (1/3, 2/9), Jones 14 (2/6, 3/6), Da Campo 8 (3/3, 0/2), Pullazi 13 (3/5, 0/7), Seck; Masciadri 8 (1/3, 2/6), Bedini, Vecerina 9 (3/3, 0/3), Easley n.e., Parravicini n.e.. All. Calvani

Tiri liberi: Stella Azzurra Roma 15/17, Withu Bergamo 13/23

Rimbalzi: Stella Azzurra Roma 34 (Marcius 8), Withu Bergamo 27 (Vecerina 6)

Assist: Stella Azzurra Roma 21 (Nikolic 5), Withu Bergamo 14 (Zugno 7)

Usciti per 5 falli: nessuno

Spettatori: gara disputata a porte chiuse




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica watches
    «
    »