07
Mar
2021

La WithU Bergamo scivola in casa contro l’Assigeco Piacenza

La Withu Bergamo vede sfumare la vittoria contro l’Assigeco Piacenza, che si prende i due punti dal PalaAgnelli con il punteggio di 75-79. Una gara che i gialloneri interpretano nel migliore dei modi nel primo tempo, ma nella ripresa la forza d’urto di McDuffie, 29 punti, permette agli emiliani di risalire e vincere in un convulso finale. Non bastano quattro uomini in doppia cifra per la Withu, ora la testa va proiettata verso la sfida in casa della Tezenis Verona, domenica 14 marzo.

I primi minuti sono di Piacenza, che sfrutta un buon Carberry, ma Bergamo trova Easley sotto canestro e la prima tripla di Zugno (9-9 al 5’). Gli ospiti, guidati da Sabatini, trovano un mini-allungo con il solito Carberry, Bergamo è in partita anche con la panchina e riprende il tentativo di fuga con Masciadri, prima che i liberi di Formenti fissino il 19-19 di fine primo quarto. L’equilibrio regna sovrano, la Withu si prende la testa della gara ma Piacenza è sempre in scia; i gialloneri battono un colpo con Jones che obbliga Dalmonte al time-out (30-25 al 14’), la guardia americana è protagonista ed anche Seck si fa sentire sotto canestro per il +8 interno. Piacenza reagisce, Sabatini e McDuffie in un amen accorciano fino al -3, ma di nuovo la Withu piazza il break con Zugno sugli scudi, ed i gialloneri vanno all’intervallo lungo avanti 42-33.

Bergamo resta avanti in apertura di ripresa, ma Piacenza si fa sotto sfruttando un paio di viaggi in lunetta di Carberry e McDuffie (45-42 al 25’). Nel momento di difficoltà i gialloneri si scuotono con Jones e Vecerina per il nuovo +7, la gara sale esponenzialmente di intensità, Zugno e Cesana firmano dall’arco e Piacenza riesce a mettersi a soli tre punti all’ultima sirena (55-52 al 30’). Gli ospiti sembrano averne di più, McDuffie si prende la scena e firma il sorpasso sul 57-58. La Withu replica con Pullazi, ma c’è sempre McDuffie che punisce dall’arco e permette a Piacenza di allungare fino al +7 (59-66 al 35’). Non è finita, perché le emozioni si concentrano negli ultimi istanti: la Withu torna sotto con Parravicini e Pullazi, lo stesso Pullazi fa -1 con 1’12” da giocare, e dopo un paio di palle perse è ancora McDuffie ad inchiodare il canestro del +4 esterno (72-76 a 50” dalla sirena). Piacenza tocca il +5, Easley accorcia a -3, e negli ultimi 20” succede un po’ di tutto: gli ospiti perdono palla, con Jones che la tripla del pareggio che però sbaglia, Easley vola a prendere il rimbalzo offensivo e subisce fallo accarezzando il gioco da tre punti che avrebbe rimesso in pista la Withu. Il centro americano fa 1/2, mentre dall’altra parte McDuffie non sbaglia e chiude i conti per i suoi. Al PalaAgnelli finisce 75-79 in favore dell’Assigeco Piacenza.

Withu Bergamo-Assigeco Piacenza 75-79 (19-19, 42-33, 55-52)

Withu Bergamo: Zugno 14 (2/6, 2/7), Jones 11 (2/7, 2/5), Vecerina 8 (0/6, 2/3), Pullazi 13 (5/10, 1/4), Easley 12 (5/6); Da Campo 2 (1/1), Masciadri 4 (2/3, 0/2), Seck 6 (1/1), Parravicini 5 (1/3, 1/3), Bedini (0/1), Riboli n.e., Aiello n.e.. All. Calvani

Assigeco Piacenza: Sabatini 5 (2/3, 0/1), Carberry 13 (1/7, 2/3), Formenti 14 (2/3, 2/7), McDuffie 29 (6/10, 3/5), Molinaro 2 (1/2); Guariglia 5 (2/8), Cesana 8 (2/2, 1/3), Massone 2 (1/2), Poggi 1, Gajic, Voltolini n.e., Jelic n.e.. All. Dalmonte

Tiri liberi: Withu Bergamo 13/18, Assigeco Piacenza 21/28

Rimbalzi: Withu Bergamo 42 (Pullazi 11), Assigeco Piacenza 35 (McDuffie 11)

Assist: Withu Bergamo 12 (Zugno, Jones 3), Assigeco Piacenza 7 (Sabatini 3)

Usciti per 5 falli: Cesana (Assigeco Piacenza)

Spettatori: gara disputata a porte chiuse

[Domenica 7 marzo 2021]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »