27
Mar
2022

La WithU Bergamo sbanca Vicenza per il pokerissimo!

La WithU Bergamo mette a segno un altro colpo esterno, e viola il PalaGoldoni di Vicenza con il punteggio di 59-67. È il quinto successo consecutivo per la banda di Cagnardi, autrice dell’ennesima prova di carattere ed applicazione: una gara che per 30 minuti scorre sui binari della parità, rotta dal parziale ad inizio ultimo quarto dove è protagonista l’intero collettivo blu-arancione. In un match dove ogni giocatore porta il suo mattone, sono da evidenziare le prove di Sodero – 22 punti – e di Ihedioha, 12 punti ed altrettanti rimbalzi, un fattore nel pitturato. Con questa vittoria la WithU Bergamo si prende la rivincita sui veneti e li distanzia in classifica, ribaltando anche il -3 del match d’andata. Nel prossimo incontro a Bergamo arriva una Bernareggio alla disperata ricerca di punti, ma questa WithU ha tutta l’intenzione di continuare la striscia positiva.

Avvio equilibrato (4-4 al 3’), Sodero e Savoldelli danno il primo vantaggio alla WithU ed il numero 21 orobico è protagonista del +6 con la seconda tripla personale. La zona orchestrata da Cagnardi regge benissimo l’impatto iniziale, Ciocca dall’altra parte è costretto a parlarci su e Vicenza torna in scia con le triple di Petracca e Mazzucchelli (12-13 al 7’). I padroni di casa rimettono il naso avanti a fine quarto con Sebastianelli, le triple consecutive di Petracca e Piccone ribaltano l’inerzia (22-15 al 13’), la WithU trova i punti di Simoncelli e Dell’Agnello che danno una scossa dopo il parziale interno, riportando Bergamo a soli due punti di distanza. Ciocca rimette i suoi senatori ma la WithU è tornata sotto (28-28 al 16’), e l’energia di Isotta regala il nuovo vantaggio esterno. Nel finale è sempre il folletto blu-arancione a prendersi la scena e mandare Bergamo negli spogliatoi avanti di due punti (34-36 al 20’).

Cambia poco in apertura di ripresa, i liberi di Bastone e Dell’Agnello tengono il risultato in equilibrio (38-38 al 23’), ci pensa Ihedioha a spingere la WithU, immediatamente ripresa da Piccone. Un gioco da tre punti di Bastone dà a Vicenza il minimo vantaggio (48-47 al 30’), ma da qui la WithU cambia passo: arriva un break di 0-9 ad inizio ultimo quarto, il margine si mantiene tale grazie ad un preciso Sodero (53-61 al 35’), mentre Vicenza sbatte sul muro orobico. I padroni di casa restano a distanza, Bergamo non chiude il match e dalla lunetta Cicchetti riapre i giochi (59-63 al 39’); ci pensa Dell’Agnello a sigillare il risultato, perché gli ultimi tentativi di Chiti e Cecchetti non vanno a bersaglio, mentre Sodero inchioda i liberi che valgono i due punti. Finisce 59-67 in favore della WithU Bergamo.  

Allianz Civitus Vicenza-WithU Bergamo 59-67 (16-15, 34-36, 48-47)

Allianz Civitus Vicenza: Mazzucchelli 5 (0/1, 1/5), Piccone 9 (3/5, 1/5), Bastone 13 (4/7, 0/2), Petracca 8 (1/1, 2/5), Cicchetti 8 (3/9); Sebastianelli 4 (2/4, 0/4), Chiti 10 (3/5, 1/6), Digno 2 (0/1), Owens n.e., Giaquinto n.e., Pavan n.e., Massagnan n.e.. All. Ciocca

WithU Bergamo: Savoldelli 8 (3/8, 0/5), Sodero 22 (2/4, 4/8), Bedini, Dell’Agnello 10 (5/10, 0/2), Ihedioha 12 (4/11, 0/1); Simoncelli 7 (1/4, 1/3), Manenti 2 (1/1), Isotta 6 (0/3, 2/2), De Martin, Cagliani, Rota n.e., Piccinni n.e.. All. Cagnardi

Tiri liberi: Allianz Civitus Vicenza 12/19, WithU Bergamo 14/17

Rimbalzi: Allianz Civitus Vicenza 39 (Petracca 9), WithU Bergamo 41 (Ihedioha 12)

Assist: Allianz Civitus Vicenza 8 (Piccone. Petracca 3), WithU Bergamo 18 (Ihedioha 5)

Usciti per 5 falli: Petracca (Civitus Allianz Vicenza)

Spettatori: 150 circa

[Domenica 27 marzo 2022]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »