18
Mar
2021

La WithU Bergamo non sbaglia e manda ko l’Edilnol Biella

La Withu Bergamo si impone con autorevolezza sull’Edilnol Biella, sconfiggendo i piemontesi al PalaAgnelli con il punteggio di 93-82. Una gara presa in mano dai gialloneri nel terzo quarto con un parziale di 34-15 che chiude i conti in anticipo, grazie ad una difesa ferrea e alle sei triple messe a segno nel periodo. Cinque uomini in doppia cifra guidati dai 20 punti di Pullazi, la Withu si avvicina con questo successo al gruppo di squadre che la precede in classifica, e arriva col morale alto alla sfida contro la prima della classe Tortona, domenica 21 marzo.

Le prime fasi sono all’insegna dell’equilibrio, con Biella che mette il naso avanti di misura (8-10 al 5’). La Withu trova un buon Jones in avvio, Biella replica con la prima tripla di Miaschi ma la Withu sorpassa con Seck e Masciadri. La girandola di cambi di fine primo tempo non cambia sostanzialmente le cose, con la Withu che chiude avanti 23-20 grazie anche all’impatto di Seck sotto i tabelloni. La Withu accelera, spinta da un immarcabile Jones (31-24 al 13’), ma dopo un time-out Biella si riporta immediatamente in scia con Carroll; Calvani ci vuole parlare su, la gara ora torna equilibrata con Pullazi che si fa sentire nel pitturato e Bertetti che impatta a quota 37. Hawkins e Miaschi girano l’inerzia del match per il +4 Biella (37-41 al 18’), Easley non ci sta e firma quattro punti in un amen per la nuova parità, col primo tempo che si chiude con un libero di Berdini che manda le squadre negli spogliatoi sul 41-42.

La Withu riprende la testa del match (50-48 al 24’), Masciadri diventa protagonista con due triple in fila per il +7 interno, corroborato dai viaggi in lunetta di Easley e Jones (62-53 al 27’). Bergamo ha la gara in mano anche perché le percentuali di Biella calano sensibilmente, Jones mette il carico del primo vantaggio in doppia cifra, e la serie di triple prosegue con Pullazi, che fa scappare la Withu sul +18 al 30’ (75-57). I gialloneri sfondano, Jones firma il +24 che sa di verdetto anticipato, ma Biella ha l’orgoglio per piazzare un mini-break (81-66 al 35’). Ci pensano Da Campo e Pullazi a rimettere ordine, Masciadri inchioda il +20 che chiude la gara con qualche giro di orologio il match. Biella rimonta grazie al pressing negli ultimi 4’, con i giochi da tre punti di D’Almeida e Hawkins, ma serve – di fatto – solo per le statistiche. Al PalaAgnelli finisce 93-82 in favore della Withu Bergamo.

Withu Bergamo-Edilnol Biella 93-82 (23-20, 41-42, 72-57)

Withu Bergamo: Zugno 7 (2/5, 1/3), Jones 19 (7/11, 1/2), Da Campo 15 (6/8, 1/3), Pullazi 20 (4/6, 2/4), Easley 12 (3/5); Seck 6 (3/4), Vecerina 2 (1/5), Masciadri 12 (4/6 da tre), Bedini, Parravicini n.e.. All. Calvani

Edilnol Biella: Berdini 1 (0/2, 0/1), Miaschi 13 (5/6, 1/5), Carroll 20 (7/9, 1/6), Hawkins 15 (5/9, 0/5), D’Almeida 9 (3/6, 0/1); Barbante 4 (2/2, 0/1), Laganà 9 (4/5, 0/1), Pollone 2 (1/3, 0/2), Vincini, Bertetti 9 (1/2, 2/2), Moretti. All. Squarcina

Tiri liberi: WithuBergamo 14/17, Edilnol Biella 14/17

Rimbalzi: WithuBergamo 37 (Pullazi, Easley 7), Edilnol Biella 27 (Hawkins 12)

Assist: WithuBergamo 20 (Zugno 6), Edilnol Biella 12 (Hawkins, Carroll, Pollone, Bertetti 2)

Usciti per 5 falli:

Spettatori: gara disputata a porte chiuse

[Giovedì 18 marzo 2021]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    «
    »