29
Mag
2022

La WithU Bergamo lotta fino alla fine, ma è Cividale che si prende gara-1 di semifinale

La WithU Bergamo sfiora il colpo in gara-1 di semifinale contro Cividale, uscendo sconfitta dalla sfida per 59-54 al termine di una gara giocata per larghissimi tratti alla pari. Gli uomini di Cagnardi, come già successo nelle partite contro Legnano, danno fondo a tutte le energie ed arrivano a giocarsi la vittoria fino agli ultimi possessi; Cividale si prende il primo punto nella serie, ma davanti a sé trova un avversario che le dà, e le darà, grande filo da torcere. Martedì 31 maggio si replica sempre al PalaGesteco per gara-2.

Le triple in apertura di Chiera e Battistini lanciano i padroni di casa (9-0 al 3’), la WithU trova i primi punti da Dell’Agnello e aggiusta la difesa, anche se Cividale colpisce ancora dall’arco con Cassese (15-6 al 7’). Bergamo è viva, la sua anima è Dell’Agnello che propizia il -4, i liberi di Almansi fissano il 17-11 di fine primo quarto mentre Sodero sigla la prima tripla di serata per tenere i blu-arancioni in scia. Il parziale della WithU si prolunga, Dell’Agnello e Isotta spingono il sorpasso (19-20 al 14’), Cividale torna a segnare con Mouaha e piazza il contro-break senza però scappare (29-26 al 18’), i friulani trovano i punti di Cassese per chiudere avanti 33-26 all’intervallo lungo.

Bergamo si mette subito a -3 ma le triple di Mouaha e Miani ricacciano indietro i blu-arancioni (41-30 al 23’); la WithU non si scompone, Simoncelli e Savoldelli rispondono con l’artiglieria pesante per il nuovo -4, la gara è viva e Bergamo replica colpo su colpo (46-41 al 26’) ma Cividale riprova l’allungo con Chiera e Miani riportandosi a +9. Simoncelli ed Ihedioha dimezzano il margine in chiusura di quarto (53-49 al 30’), la WithU torna a -2 con una tripla di Isotta (56-54 al 34’) per dare vita all’ennesimo finale in volata. Dopo un paio di minuti in cui non si segna è Battistini che sblocca lo stallo (58-54 al 38’), Bergamo ci prova fino in fondo ma i tentativi a turno di Isotta, Simoncelli e Savoldelli non trovano il fondo della retina, ed è un libero di Rota a sancire il finale. Vince Cividale 59-54, tra meno di 48 ore sarà già tempo di gara-2.

UEB Gesteco Cividale-WithU Bergamo 59-54 (17-11, 33-26, 53-49)

UEB Gesteco Cividale: Rota 7 (1/4, 1/4), Chiera 7 (2/4, 1/4), Mouaha 14 (3/5, 1/4), Battistini 13 (1/5, 3/5), Miani 7 (1/2, 1/5); Paesano 2 (1/2, 0/2), Cassese 5 (1/2, 1/6), Almansi 4 (1/1, 0/2), Ohenhen, Micalich, Frassineti n.e., Cautiero n.e.. All. Pillastrini

WithU Bergamo: Savoldelli 12 (3/5, 1/2), Simoncelli 10 (2/7, 2/6), Sodero 5 (1/4, 1/3), Dell’Agnello 15 (7/14, 0/2), Ihedioha 4 (1/2, 0/2); Cagliani (0/1 da tre), Bedini, Isotta 8 (2/5, 1/3), Rota (0/1 da tre), Manenti n.e., Piccinni n.e. All Cagnardi

Tiri liberi: UEB Gesteco Cividale 13/19, WithU Bergamo 7/10

Rimbalzi: UEB Gesteco Cividale 43 (Battistini 13), WithU Bergamo 33 (Dell’Agnello 13)

Assist: UEB Gesteco Cividale 12 (Rota 7), WithU Bergamo 10 (Simoncelli, Dell’Agnello 4)

Usciti per 5 falli: nessuno

Spettatori: 900 circa

[Domenica 29 maggio 2022]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »