12
Set
2021

La WithU Bergamo frena sul più bello, e lascia il pass per il secondo turno a Desio

La WithU Bergamo esce sconfitta dal primo turno di Supercoppa LNP 2021 Old Wild West, e lascia quindi anzitempo la competizione. Ad eliminare gli uomini di Cagnardi è la Rimadesio Desio, al termine di una gara per larghi tratti corsa sul filo dell’equilibrio, e decisa negli ultimi 3’ di gioco. Il finale, 84-91, premia Sirakov e compagni, partiti meglio e che in volata hanno saputo piazzare le giocate – offensive e difensive – per portarsi a casa la vittoria ed il passaggio al secondo turno. Non bastano alla WithU sei uomini in doppia cifra per sfidare Crema nella seconda gara; ora restano ancora tre settimane di preparazione in vista dell’esordio in campionato del prossimo 2 ottobre, nelle quali i ragazzi bergamaschi avranno il tempo per oliare ulteriormente tutti i meccanismi.

Desio parte in quarta: Leone detta i tempi, e manda a canestro a turno Vangelov e Sirakov (4-14 al 4’). La WithU reagisce dopo il time-out ordinato da Cagnardi: Ihedioha e Sodero sprigionano un 6-0 che rimette in carreggiata i blu-arancioni, Desio replica con Ivanaj e Sirakov (11-20 al 6’); Ihedioha comanda in attacco, mette la WithU a -4, Negri e Bedini ricuciono tutto il margine, prima che Molteni e Gallazzi fissino il 22-26 del 10’. La partita è viva nonostante qualche errore di troppo, Desio si riprende un po’ di margine (26-34 al 14’), la WithU c’è con i soliti Negri e Ihedioha, le triple di Bedini sono ossigeno, e quando la difesa fa muro Manenti firma il sorpasso con un gioco da tre punti (39-38 al 17’). L’equilibrio resiste, con Negri che fa il verso a Vangelov, e Desio che chiude la prima parte di gara avanti di misura (44-45 al 20’).

Desio tiene sempre la testa del match con i canestri di Sirakov ed Ivanaj, la WithU però è in scia (52-54 al 25’); la gara è accesa, Ivanaj colpisce da tre, Savoldelli e Manenti timbrano il cartellino, ma Sirakov resta un fattore per i suoi. Gli ultimi 2’ del quarto sono il terreno di Manenti: otto punti in fila del lungo orobico, seguiti dal sigillo di Isotta danno il vantaggio alla WithU (66-65 al 30’). I blu-arancioni si prendono l’inerzia, le triple di Negri e Savoldelli danno il +5, Desio rimonta con Giarelli, ma c’è sempre Negri a respingere gli assalti ospiti (74-71 al 33’). Ci si appresta ad un finale in volata, e chi prende meglio il rettilineo conclusivo è la WithU: Sodero sigla dall’arco il +4 a meno di 3’ dalla fine, ma sul più bello Bergamo rompe. Desio piazza un break di 0-7 per mettersi davanti (80-83 al 39’), e non trema mai dalla lunetta, prima con Giarelli e poi con Leone. La WithU ci prova, ma il ferro respinge in tentativi di Sodero e Bedini non vanno a bersaglio. Al PalaAgnelli finisce 84-91 in favore della Rimadesio Desio.

WithU Bergamo-Rimadesio Desio 84-91 (22-26, 44-45, 66-65)

WithU Bergamo: Savoldelli 10 (3/5, 1/4), Sodero 11 (1/2, 2/11), Negri 11 (3/8, 3/6), Ihedioha 15 (4/10, 1/1), Manenti 14 (6/11); Bedini 13 (1/2, 2/5), Isotta 4 (2/2, 0/1), Cagliani (0/1 da tre), Dembelè 1, De Martin, Piccinni, Rota n.e.. All. Cagnardi

Rimadesio Desio: Leone 11 (2/5, 1/2), Sirakov 22 (5/6, 1/4), Ivanaj 17 (0/1, 4/5), Giarelli 16 (5/8, 0/1), Vangelov 9 (3/4, 0/1); Gallazzi 7 (2/2, 1/5), Molteni 4 (1/3, 0/6), Di Giuliomaria (0/2 da tre), Nasini 5 (2/4, 0/1) Tamani, Piarchak, Gozo n.e.. All. Ghirelli

Tiri liberi: WithU Bergamo 17/25, Rimadesio Desio 30/38

Rimbalzi: WithU Bergamo 34 (Ihedioha 7), Rimadesio Desio43 (Vangelov, Giarelli 8)

Assist: WithU Bergamo 19 (Savoldelli 5), Rimadesio Desio 14 (Sirakov 5)

Usciti per 5 falli: Savoldelli, Isotta (WithU Bergamo)

Spettatori: 150

[Domenica 12 settembre 2021]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »