08
Mag
2022

La WithU Bergamo batte anche Mestre: ora c’è Legnano ai Play-Off!

La WithU Bergamo chiude nel migliore dei modi la propria regular season, battendo la Gemini Mestre per 79-73. Una gara dove gli uomini di Cagnardi hanno preso il comando nella seconda metà del primo quarto, e non si sono mai guardati indietro; solo nel finale Mestre si è avvicinata, ma non hai mai avuto il tiro per pareggiare. L’ennesima vittoria corale – sei giocatori in doppia cifra – vale il diciottesimo sigillo stagionale, terzo consecutivo e nono nelle ultime 11 gare. Un ruolino di marcia, soprattutto quello innescato negli ultimi due mesi e mezzi, che ha condotto la WithU a prendersi meritatamente il quinto posto in classifica al termine della regular season. Da domenica 15 maggio scattano i Play-Off: la WithU Bergamo incrocia Legnano, in una sfida affascinante e stimolante, per la caratura dell’avversario. Ma i blu-arancioni sono pronti.

La gara inizia su buoni ritmi, Mestre cerca di scappare subito ma la WithU risponde con un 8-0 di squadra (10-10 al 5’). Mestre trova il riferimento in Bortolin sotto canestro, Bergamo invece si fa trascinare dalla verve di Simoncelli per prendersi il primo vantaggio (19-17 al 7’); i giovani lanciati da Cagnardi rispondono presente, Bergamo prende margine grazie al solito Simoncelli e all’energia di Rota ed Isotta (28-20 al 10’). Isotta resta protagonista con due triple che lanciano Bergamo al +10, alla recita partecipano anche Bedini e Sodero che inchioda il +14 prima di una timida reazione ospite, per il 49-38 di metà gara.

Mestre risale in avvio di ripresa, i veneti tornano a -4 sfruttando i loro senatori (53-49 al 24’), la WithU si riassesta e trova i punti di Savoldelli ed Isotta per rimettere luce tra sé e gli avversari. Bergamo sfrutta l’inerzia ed un buon momento di Bedini (65-57 al 30’), e le triple di Simoncelli e Savoldelli sembrano indirizzare in maneira netta il match. La WithU tocca il +14 con il capitano (75-61 al 34’), Mestre è però dura a morire e sulla spinta di Pinton torna sotto. Arriva un break di 10-0 che riapre i giochi, Bergamo lavora benissimo in difesa negli ultimi due minuti ed i liberi finali di Simoncelli, Isotta e Savoldelli tengono a distanza Mestre. Finisce 79-73 in favore della WithU Bergamo, che festeggia col proprio pubblico, sempre più numeroso e partecipe.

WithU Bergamo-Gemini Mestre 79-73 (28-20, 49-38, 65-57)

WithU Bergamo: Savoldelli 12 (2/5, 1/2), Simoncelli 15 (1/3, 4/7), Sodero 12 (4/9, 1/7), Bedini 10 (5/8, 0/1), Dell’Agnello 12 (5/10); Rota 2 (1/1), Isotta 16 (2/7, 3/4), Manenti (0/6), Piccinni (0/1), Gherardi, Ihediona n.e.. All. Cagnardi

Gemini Mestre: Fazioli 4 (2/4, 0/3), Pinton 9 (1/4, 2/8), Dal Pos 10 (1/4, 2/6), Stepanovic 2 (1/2, 0/2), Bortolin 14 (6/12, 0/2); Casagrande 10 (5/7, 0/3), Drigo 13 (3/5, 2/6), Petrucci 8 (2/2, 1/1), Ianuale 3 (0/1, 1/1), Bobbo n.e., Zinato n.e.. All. Ferraboschi

Tiri liberi: WithU Bergamo 12/14, Gemini Mestre 7/9

Rimbalzi: WithU Bergamo 38 (Savoldelli 10), Gemini Mestre 49 (Bortolin 18)

Assist: WithU Bergamo 19 (Simoncelli 6), Gemini Mestre 16 (Fazioli, Petrucci, Stepanovic 3)

Usciti per 5 falli: nessuno

Spettatori: 465

[Domenica 8 maggio 2022]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »