03
Feb
2018

“LA MIA TRIESTE” – LETTERA APERTA DI FERENCZ BARTOCCI

Per Ferencz Bartocci la trasferta in casa dell’Alma Pallacanestro Trieste ha un sapore particolare. I ricordi, i giocatori avuti sotto la sua ala, il ritorno in panchina. Il nostro GM ha voluto scrivere qualche riga “a cuore aperto”:

“Affrontare Trieste rappresenta un momento di forti emozioni. Oltre allo spettacolo delle tribune del PalaRubini – Alma Arena per il suo pubblico appassionato e competente, trovare in maglia giuliana tanti ragazzi con cui ho condiviso parte della mia carriera dirigenziale rende il tutto più particolare. Cittadini (Veroli e Brescia), Loschi (Brescia), Cavaliero (Montegranaro) e Fernandez (Brescia) sono ragazzi con cui ho lavorato e dei quali ho apprezzato la grande professionalità e che seguo sempre con grande affetto e stima. Nell’arco della loro carriera hanno davvero mostrato di essere atleti dal grande potenziale e con Trieste vogliono ancora una volta scrivere una pagina importante della nostra pallacanestro.

Questo fine settimana grazie anche alle nuove regole FIBA applicate dal primo febbraio dalla FIP ritornerò ad apprezzare questo splendido gioco dalla panchina e nello spirito di grande sportività cercherò di caricare quelli che oggi sono i miei atleti, spiegando che anche loro hanno tutte le doti per diventare e confermarsi grandi campioni. È vero, stiamo lottando per la salvezza, ma la fame e la voglia di stupire ed andare contro ogni pronostico (non parlo solo della partita di questo turno)  è un nostro obiettivo per il quale ogni giorno stiamo lottando e lavorando sodo.”

 

► Leggi il pre-partita di Alma Pallacanestro Trieste-Bergamo qui.




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica watches
    «
    »