22
Nov
2021

La corrida di Rubano sorride a Padova, niente tris per la WithU Bergamo

Niente tris per la WithU Bergamo, che esce sconfitta in volata dal Palazzetto di Rubano per mano dell’Antenore Energia Padova. In un clima da corrida, i padroni di casa hanno la meglio per 102-96: una gara che Bergamo comanda per 25’ senza mai scrollarsi di dosso la compagnia di Ferrari e compagni, che sul finire del terzo quarto mettono la freccia, resistono al rientro bergamasco ed infilano la seconda vittoria consecutiva. “Ogni partita soprattutto fuori casa è sempre un tirar la monetina, ma complimenti a Padova per la partita disputata. Noi siamo mancati difensivamente, abbiamo accettato questo tipo di partita ma è una cosa che fuori casa non paga.”, così coach Cagnardi sintetizza l’andamento del match. Per la WithU non bastano le prestazioni del duo Ihedioha-Sodero per tenere il gruppetto al terzo posto in classifica; l’occasione per tornare al successo sarà domenica 28 novembre, quando a Bergamo arriverà la Vicenza di Ciocca, anch’essa desiderosa di riscatto dopo due k.o. consecutivi.

La partenza premia la WithU, che resta avanti grazie al collettivo (11-14 al 5’), anche se Padova è sempre in scia sfruttando il buon impatto di Ferrari. I primi cambi permettono ai padroni di casa di impattare a quota 16 ed aprire una fase di equilibrio, spezzata dai canestri di Dell’Agnello e Negri che permettono a Bergamo di prendersi un piccolo margine che si mantiene fino alla fine della prima frazione (22-26 al 10’). La WithU si fa trascinare da Dell’Agnello – 12 punti in meno di 11 minuti – Padova trova in Lovisotto il riferimento per rimanere a contatto ma paga dazio in difesa a turno da Negri e Ihedioha (32-39 al 14’). La gara si mantiene ad alto punteggio, Padova risale con due triple consecutive di De Nicolao e Pellicano, Bergamo replica con Savoldelli e Sodero (38-43 al 17’), ed i padroni di casa sprigionano un piccolo break che rimette la sfida in parità. Il finale è di Bergamo, due triple in rapida successione di Sodero e Negri regalano agli uomini di Cagnardi il +7 all’intervallo lungo (50-57 al 20’).

Il canovaccio non cambia, si segna molto anche in apertura di ripresa (60-66 al 24’); la WithU tiene la testa ma Padova non molla un centimetro e si riporta a-2 con Cecchinato (68-70 al 26’), obbligando Cagnardi al time-out. I padroni di casa trovano la nuova parità con Bocconcelli ed il vantaggio con Lovisotto con un break di 12-0, chiuso da Savoldelli. L’inerzia però è dei nero-verdi, che vanno a +7 ma subiscono il rientro della WithU a firma Sodero e Bedini, che fissano il parziale sull’81-79, prima dei decisivi ultimi 10 minuti. Padova scappa, si riprende sette lunghezze di vantaggio, ma nel momento di maggiore difficoltà la WithU si compatta e recupera con Dell’Agnello, Ihedioha e Sodero, che firmano l’86-86 del 35’. Il mini-supplementare è terreno dei veneti, che con Pellicano e Bocconcelli rimettono la freccia, sempre ben coadiuvati da Ferrari; la WithU tenta l’ultimo recupero con il solito Sodero, ma le speranze dei blu-arancioni si fermano sul ferro della tripla di Savoldelli a 25” dallo scadere del possibile -2, mentre i liberi di Pellicano sigillano il risultato. A Rubano vince l’Antenore Energia Padova 102-96.

Antenore Energia Padova-WithU Bergamo 102-96 (22-26, 50-57, 81-79)

Antenore Energia Padova: De Nicolao 11 (1/4, 2/4), Cecchinato 8 (1/2, 2/3), Bocconcelli 24 (7/12, 2/3), Ferrari 23 (8/13, 0/1), Lusvarghi 3 (1/4); Pellicano 17 (1/4, 3/4), Lovisotto 13 (4/6, 1/3), Schiavon 3 (1/2 da tre), Marangon, Balducci n.e., Zanetti n.e., Bedin n.e.. All. De Nicolao

WithU Bergamo: Savoldelli 6 (2/4, 0/1), Sodero 25 (5/8, 3/5), Negri 17 (2/3, 2/5), Dell’Agnello 14 (6/9, 0/1), Ihedioha (9/13, 1/1); Manenti, Isotta (0/1, 0/1), Bedini 6 (3/6, 0/2), Dembelè 2 (1/2), Cagliani n.e., Piccinni n.e., Ambrosio n.e.. All. Cagnardi

Tiri liberi: Antenore Energia Padova 23/31, WithU Bergamo 22/29

Rimbalzi: Antenore Energia Padova 38 (Ferrari 10), WithU Bergamo 27 (Ihedioha, Sodero 5)

Assist: Antenore Energia Padova 15 (De Nicolao 9), WithU Bergamo 12 (Savoldelli 5)

Usciti per 5 falli: Savoldelli (WithU Bergamo)

Spettatori: 150

[Lunedì 22 novembre 2021]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »