25
Apr
2021

Jones ed Easley: la WithU Bergamo sconfigge l’Edilnol Biella

La Withu Bergamo batte il primo colpo nel girone Nero, e si impone 77-67 al PalaAgnelli contro l’Edilnol Biella. Una gara sempre comandata dagli uomini di Calvani, capaci di prendersi la doppia cifra di vantaggio nel primo tempo, soffrire il rientro dei piemontesi nel terzo quarto e piazzare l’allungo decisivo a metà dell’ultimo periodo. Trascinata dai suoi americani, Jones ed Easley – 18 e 20 punti rispettivamente la Withu parte con il piede giusto in questo girone infernale, mettendo il primo tassello in quella che dovrà essere la rincorsa ai Play-Out. Ora all’orizzonte c’è la trasferta in casa della Stella Azzurra Roma domenica 2 maggio, ma prima i gialloneri saranno spettatori interessati di Biella-Stella Azzurra in programma mercoledì 28 aprile.

In avvio si distinguono più le difese degli attacchi (5-7 al 4’), Biella si mette a zona sin dalla palla a due ed obbliga la Withu a girare sul perimetro, dove si distingue Da Campo con due triple. Zugno e Jones ribaltano la situazione, e la girandola di cambi fa prendere alla Withu il primo margine concreto del match (21-15 al 10’). Biella si affida a Carroll, ma Jones e Masciadri spingono la Withu al vantaggio in doppia cifra (30-18 al 14’), e l’energia di Easley e soci prosegue per tenere alto il margine (35-22 al 17’). Biella ha il problema falli con Barbante e si rimette a zona, dall’altra parte Miaschi si prende la scena ma nel finale ci sono Pullazi ed i liberi di Easley a mandare Bergamo avanti 40-27 all’intervallo lungo.

Di rientro dagli spogliatoi Biella si fa sentire con Barbante, la difesa ospite alza i giri ed il divario si dimezza (44-38 al 24’). La Withu si affida a Jones, che fa vedere di che pasta è fatto con tre canestri consecutivi dalla media, anche se dopo un momento di confusione Biella rientra fino al -5 con Miaschi prima e con Bertetti poi, e Barbante sigla il -3 che riapre i giochi (55-52 al 30’). La partita adesso è elettrizzante, Vecerina e Carroll mantengono inalterato il margine dopo 2’ nell’ultimo periodo, e dopo la burrasca la Withu si ritrova: Zugno, la difesa di Easley e Vecerina firmano il +8 interno, i due americani di casa respingono gli assalti degli ospiti, e dopo il canestro di Easley del +9 a 2’ dalla fine arriva la stoppata di Zugno che suggella il successo. Gli ultimi secondi sono comunque convulsi, con un antisportivo fischiato a Miaschi, la tripla di Laganà e l’ultimo libero di Bedini per il finale. Al PalaAgnelli finisce 77-67 in favore della Withu Bergamo.

Withu Bergamo-Edilnol Biella 77-67 (21-15, 40-27, 55-52)

Withu Bergamo: Zugno 7 (2/5, 1/5), Jones 18 (7/15, 1/4), Da Campo 10 (1/3, 2/4), Pullazi 2 (1/2, 0/1), Easley 20 (5/7); Masciadri 9 (3/3, 1/3), Vecerina 8 (2/5, 0/2), Seck 2 (1/1), Bedini 1 (0/2, 0/1), Piccinni n.e., Aiello n.e.. All. Calvani

Edilnol Biella: Berdini (0/2, 0/2), Pollone (0/3), Miaschi 15 (6/11, 1/4), Carroll 15 (5/10, 1/11), Barbante 21 (6/9, 3/5); D’Almeida 2 (1/2), Laganà 11 (3/11, 1/3), Bertetti 3 (1/2 da tre), Vincini, Hawkins n.e., Loro n.e.. All. Squarcina

Tiri liberi: Withu Bergamo 18/28, Edilnol Biella 4/4

Rimbalzi: Withu Bergamo 53 (Easley 15), Edilnol Biella 32 (Pollone 7)

Assist: Withu Bergamo 17 (Zugno 7), Edilnol Biella 14 (Pollone 5)

Usciti per 5 falli: Miaschi (Edilnol Biella)

Spettatori: gara disputata a porte chiuse

[Domenica 25 aprile 2021]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    «
    »