08
Dic
2021

Il secondo tempo sorride a San Vendemiano, la WithU cede in casa contro i veneti

La WithU Bergamo non riesce ad imporsi contro San Vendemiano nell’11^ giornata di Serie B, venendo sconfitta 61-72 al termine di una gara dai due volti. I blu-arancioni partono bene, subiscono il rientro dei veneti che scappano a fine terzo quarto, poi la caparbietà di Savoldelli e compagni produce il rientro fino al -3, ma Verri e Vedovato chiudono i conti negli ultimi 4’. Impossibile imputare qualcosa ai ragazzi di Cagnardi, encomiabili sotto l’aspetto dell’impegno come sottolineato dal tecnico nel post-partita. Per la WithU l’occasione per tornare al successo davanti al proprio pubblico è già tra quattro giorni, quando a Bergamo arriverà Crema.

L’avvio gara è favorevole alla WithU, che cavalca Ihedioha sfruttando anche l’ottima difesa schierata (12-8 al 6’). I primi cambi sorridono a Bergamo, che trova punti da Isotta e Manenti e serra ulteriormente la difesa, chiudendo avanti la prima frazione (20-13 al 10’). San Vendemiano però non resta a guardare: finita sotto di 10 lunghezze, risale trascinata da Sanguinetti (25-24 al 14’), dando così vita ad un lungo testa a testa fino alla fine del quarto. Ci sono le triple di Negri e Sodero per la WithU che rispondono ai canestri di Gatto e Vedovato, per il 36-35 con cui le squadre vanno negli spogliatoi.

Nella ripresa i veneti prendono la testa della gara grazie alle triple di Gatto e Sanguinetti, ma c’è Sodero che tiene in corsa la WithU (43-43 al 25’). Da qui San Vendemiano piazza il break: Baldini, Gatto ed i tanti tiri liberi permettono ai bianconeri di scavare un solco di 11 punti (49-60 al 30’); Bergamo però non molla, ed inizia la sua paziente rimonta partendo dalla difesa. Per 5 minuti gli ospiti non vanno a bersaglio, Ihedioha, Sodero e Dell’Agnello ricuciono lo strappo fino al -3 (57-60 al 35’), ma dopo un time-out la gara si decide. Verri inchioda la tripla che sblocca i suoi, Vedovato catalizza i palloni sotto canestro e firma il +10 a poco più di due minuti dalla fine. La WithU è in riserva ma non smette mai di crederci, Ihedioha dà un barlume di speranza ma è troppo tardi. Finisce 61-72 in favore della Tenuta Belcorvo San Vendemiano.

WithU Bergamo-Tenuta Belcorvo San Vendemiano 61-72 (20-13, 36-35, 49-60)

WithU Bergamo: Savoldelli 7 (3/5, 0/2), Sodero 13 (0/3, 4/7), Negri 13 (1/6, 2/7), Dell’Agnello 6 (3/9, 0/1), Ihedioha 17 (5/10, 2/3); Bedini (0/2, 0/2), Isotta 3 (1/3), Manenti 2 (1/1), Cagliani (0/2 da tre), Piccinni n.e., Dembelè n.e., Ambrosio n.e… All. Cagnardi

Tenuta Belcorvo San Vendemiano: Sanguinetti 17 (2/3, 3/9), Baldini 10 (3/9, 1/2), Verri 13 (5/5, 1/6), Gatto 12 (2/3, 2/6), Vedovato 8 (4/7); Giacchè 4 (2/2, 0/4), Azzaro 4 (1/1), Zocca 1 (0/1), Borsetto 3, Nicoli n.e., Ballaben n.e., Guazzotti n.e.. All. Mian

Tiri liberi: WithU Bergamo 9/14, Tenuta Belcorvo San Vendemiano 13/19

Rimbalzi: WithU Bergamo 29 (Dell’Agnello 8), Tenuta Belcorvo San Vendemiano 44 (Vedovato 12)

Assist: WithU Bergamo 12 (Dell’Agnello 4), Tenuta Belcorvo San Vendemiano 13 (Sanguinetti, Vedovato 4)

Usciti per 5 falli: nessuno

Spettatori: 200 circa




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »