04
Giu
2022

Grande WithU Bergamo! Battuta Cividale in gara-3 di semifinale!

Una splendida WithU Bergamo batte Cividale in gara-3 di semifinale col punteggio di 73-68, ed allunga meritatamente la serie. I blu-arancioni giocano l’ennesima gara di carattere e cuore e – nonostante l’assenza di Ihedioha – riescono a tenere a bada l’attacco ospite per larghissimi tratti del match. La sfida si decide nell’ultimo minuto, con la tripla di Isotta del +3 interno che non viene replicata da Chiera; ancora una volta la WithU dimostra come la vera forza risieda nel gruppo, un gruppo che sa andare oltre gli ostacoli. Domenica 5 maggio si torna in campo, sempre a Bergamo, per gara-4 (ore 18.00).

C’è equilibrio in apertura (7-7 al 5’), la WithU si appoggia a Dell’Agnello, autore dell’allungo che dà ai blu-arancioni il +6. Gli uomini di Cagnardi sono in partita, Dell’Agnello resta assolutamente immarcabile (11 punti in meno di otto minuti) e spinge il primo vantaggio in doppia cifra sul 22-12, Cividale invece va dai suoi lunghi ma rincorre perché non pareggia l’energia di Bergamo. Solo nel finale due fiammate permettono ai friulani di accorciare (24-18 al 10’), ma quando inizia il secondo quarto c’è il solito Dell’Agnello a dettare legge sotto i tabelloni per tenere Bergamo avanti (30-22 al 13’). La WithU non si ferma, le volate di Isotta fanno male alla difesa ospite, il solo Battistini cerca di arginare la vivacità dei padroni di casa (35-28 al 18’), e nel finale di frazione gli ospiti riescono a tornare a -5 con Ohenhen per il 35-30 con cui si va all’intervallo lungo.

L’avvio di ripresa è vibrante, da una parte Savoldelli dall’altra le guardie ospiti danno vita ad un testa-a-testa (39-37 al 23’). Cividale sorpassa con Rota per la prima volta nel match, la gara si anima con Chiera che firma il +4, ma Bergamo è lì (42-44 al 27’). Passato il momento di difficoltà, la WithU ritrova lo smalto, Cagliani impatta ed Isotta e Sodero sorpassano negli ultimi istanti del quarto (51-47 al 30’); Bergamo prova a scappare nuovamente e si mette a +7 (57-50 al 33’), le triple di Chiera ed Isotta tengono inalterato il divario (63-56 al 35’), ma Cividale ricuce fino alla parità firmata da Battistini (66-66 al 38’). L’ennesima volata finale e l’ennesimo copione già visto più di una volta: con meno di un minuto da giocare, Isotta infila la tripla del +3 per il boato del palazzetto di Bergamo, Cividale ha il tiro per il nuovo pareggio ma Chiera sbaglia, ed i liberi di Simoncelli sigillano il trionfo. Vince la WithU Bergamo 73-68, di fronte ad un pubblico sempre più entusiasta e partecipe, e porta la serie a gara-4.

WithU Bergamo-UEB Gesteco Cividale 73-68 (24-18, 35-30, 51-47)

WithU Bergamo: Savoldelli 9 (3/3, 0/1), Simoncelli 6 (2/4, 0/6), Sodero 9 (3/4, 1/3), Bedini 2 (1/2), Dell’Agnello 19 (8/15, 1/1); Isotta 20 (5/6, 3/5), Cagliani 8 (3/6, 0/3), Manenti (0/1), Ihedioha n.e., Rota n.e., Piccinni n.e.. All. Cagnardi

UEB Gesteco Cividale: Rota 10 (2/2, 1/9), Chiera 17 (1/3, 5/13), Mouaha 7 (1/4, 1/4), Battistini 16 (7/13), Miani 5 (2/4); Paesano 8 (0/3, 1/2), Cassese 1 (0/1, 0/4), Almansi 2 (1/1, 0/1), Ohenhen 2 (1/1), Micalich n.e., Frassineti n.e., Cautiero n.e.. All. Pillastrini

Tiri liberi: WithU Bergamo 8/9, UEB Gesteco Cividale 14/19

Rimbalzi: WithU Bergamo 30 (Dell’Agnello 12), UEB Gesteco Cividale 41 (Miani 11)

Assist: WithU Bergamo 17 (Dell’Agnello, Simoncelli 5), UEB Gesteco Cividale 10 (Rota 3)

Usciti per 5 falli: nessuno. Espulso Rota (UEB Gesteco Cividale) per doppio fallo tecnico

Spettatori: 765




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »