18
Mag
2022

Finale amaro, la WithU Bergamo sconfitta di un punto a Legnano

La WithU Bergamo accarezza la vittoria in gara-2 contro Legnano, ma deve lasciare il secondo punto della serie ai milanesi. Il canestro del sorpasso di Dell’Agnello arriva dopo il suono della sirena, con la coppia arbitrale che prima convalida ma poi si ravvede ed annulla. Un match per larghi tratti equilibrato, dove Legnano trova il parziale ad inizio di quarto periodo per scappare via, ma il cuore e l’orgoglio della WithU Bergamo conducono alla rimonta, fino al-1 di Simoncelli. Il finale concitato premia i padroni di casa, che vincono 77-76. Nel post-gara coach Cagnardi analizza così la sfida: “Gara-2 è archiviata, e peccato non avere preso questa vittoria tanto inseguita. I ragazzi hanno messo tutto in campo, seppur nella difficoltà di giocare contro una squadra che in casa propria gioca sempre con molta fiducia, con giocatori di valore, e che vede uscire dalla panchina giocatori del calibro di Casini e Fattori. Abbiamo commesso diversi errori di gioventù con i nostri under esordienti ai playoff, ma per impegno e sacrificio sono orgoglioso di allenare ognuno di loro. Fatemi dire qualcosa sull’atmosfera trovata a Legnano: arriviamo da due campionati “covid” senza pubblico, e devo dire che giocare questo tipo di partite è davvero fantastico. Sentirsi parte di qualcosa di più grande rispetto alla sola squadra era una sensazione che mancava davvero tanto, quindi nessuna recriminazione sulla nostra sconfitta e nemmeno riguardo la vittoria dei nostri avversari che rispettiamo e che al pari nostro lottano in campo dando il loro meglio. Non è il momento di piangere ma quello di ricompattarsi, ancora una volta durante questa stagione, e focalizzarsi sulla sfida di venerdì durante la quale sarebbe davvero bello poter avere l’apporto della nostra gente perché noi ci crediamo, faremo di tutto per tornare a Legnano.” La serie ora si sposta per gara-3 a Bergamo, in programma venerdì 20 maggio.

Equilibrio in avvio (7-8 al 4’), Legnano trova il primo vantaggio con Cepic, la WithU replica con Simoncelli all’interno di una partita iniziata su buoni ritmi. Sodero trova con costanza il canestro (otto punti nei primi 6’), Bergamo tiene bene il campo forzando alcune palle perse a Legnano e trova il +7 con Isotta (13-20 al 9’), sfruttando anche la presenza a rimbalzo offensivo. Sodero si conferma in stato di grazia ed arriva in doppia cifra con un gioco da tre punti, Bianchi dall’altra parte risponde con la stessa moneta (17-23 al 10’); i padroni di casa accorciano con le triple di Fattori e Casini, il play argentino trova il vantaggio interno sul 28-27, ma passato il momento di difficoltà Bergamo pesca sette punti consecutivi di Ihedioha. I ritmi restano sostenuti, Bianchi firma il 34-34 dall’angolo e la parità di fatto non si schioda fino alla sirena di metà gara (43-42 al 20’).

Legnano prova il primo mini-allungo con Leardini (50-45 al 23’), Bergamo resta attaccata con la difesa e con Simoncelli, che impatta sul 50-50. È Terenzi a rimettere Legnano avanti, Sodero ricuce dall’arco rimandando il verdetto agli ultimi dieci minuti (55-55 al 30’); Legnano prova a scappare con le triple di Marino e Casini (63-57 al 32’), Bedini ed ancora Casini lasciano inalterato il margine ma è Marino a firmare il+7 dall’arco (69-62 al 35’). La WithU non ha intenzione di mollare: Dell’Agnello accorcia a -4, Legnano non chiude il match e Simoncelli mette la tripla del -1 a 13” dalla sirena. Casini e Simoncelli fanno entrambi 2/2 dalla lunetta, Legnano commette fallo in attacco lasciando a Bergamo l’ultimo possesso. Cagnardi disegna lo schema, Savoldelli tira sbilanciato, sul rimbalzo si avventano Terenzi e Dell’Agnello e quest’ultimo è il più lesto a prendere il pallone. Il lay-up a fil di sirena viene prima convalidato, ma dopo un consulto arbitrale anche con il tavolo dei giudici viene considerate fuori tempo massimo. Vince Legnano, che si porta 2-0 nella serie: ora c’è gara- 3 a Bergamo, e l’obiettivo per i blu-arancioni è solo uno.

3G Electronics Legnano-WithU Bergamo 77-76 (17-23, 43-42, 55-55)

3G Electronics Legnano: Marino 10 (0/1, 3/9), Terenzi 11 (2/3, 2/4), Solaroli 5 (0/4, 1/5), Leardini 7 (1/4, 1/5), Cepic 13 (3/7, 1/3); Casini 19 (1/2, 4/6), Bianchi 7 (2/3, 1/4), Fattori 5 (0/2, 1/1), Bassani, Ferrario n.e., Dell’Acqua n.e., Bassani n.e., Pisoni n.e.. All. Eliantonio

WithU Bergamo: Savoldelli 2 (1/2, 0/3), Simoncelli 14 (1/3, 2/4), Sodero 17 (2/9, 4/17), Dell’Agnello 10 (5/8, 0/1), Ihedioha 10 (3/5, 1/1); Bedini 9 (3/4, 1/2), Isotta 10 (4/5), Cagliani 3 (1/1 da tre), Manenti 1, Rota n.e., De Martin n.e., Piccinni n.e.. All. Cagnardi

Tiri liberi: 3G Electronics Legnano 17/21, WithU Bergamo 11/14

Rimbalzi: 3G Electronics Legnano 31 (Leardini 6), WithU Bergamo 47 (Dell’Agnello 12)

Assist: 3G Electronics Legnano 15 (Marino 5), WithU Bergamo 15 (Simoncelli 5)

Usciti per 5 falli: nessuno

Spettatori: 700 circa

[Mercoledì 18 maggio 2022]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »