06
Lug
2015

CAPITANO, MIO CAPITANO: LETTERA DI ANDREA “GUFO” GUFFANTI

Non è facile riuscire ad esprimere cosa hanno significato per me questi 9 anni dove ho vissuto momenti bellissimi (come la promozione/la finale con Piacenza) e momenti molto tristi (la retrocessione e soprattutto il mio grave infortunio al ginocchio): purtroppo però nella vita anche le storie migliori giungono al termine e per motivi di lavoro non potrò più far parte di questa Società.

Scrivo questa lettera per ringraziare tutti quanti, a partire dai miei allenatori Meneguzzo, Galli, Morandi, Pier Agazzi, Pasqua che mi hanno accompagnato, spinto e supportato in questa avventura. I Presidenti Giacometti prima e Lentsch dopo. I DS Augeri e Zonca che mi hanno sempre voluto in questa squadra anche quando non ero al massimo della forma e tutti i dirigenti, in particolare Ivo e Franco Meneghel, e le persone dello staff che in questi anni hanno fatto parte con me di questa splendida esperienza.

Il ringraziamento più speciale va a tutti i giocatori che in 9 anni sono passati per lo spogliatoio dell’Italcementi: non siete stati solo compagni di squadra ma persone con cui condividere gioie e sconfitte dentro e fuori del campo; in particolare a Capitan Barcella che mi ha passato questa responsabilità quando ha lasciato la squadra.

Ma soprattutto voglio ringraziare i miei compagni di “viaggio in auto” di questa esperienza: i miei grandi amici Fabrizio Meneghel, Capaccioli, Matteo Beretta, Alessandro Carrera, Jacopo Mercante e il n.1 il Bomba PeZ che con i suoi racconti ci ha smorzato la tensione prepartita.

Un enorme grazie a Gabriele Ceriani, che mi ha sostenuto e seguito nel momento peggiore della mia carriera sportiva, non solo a livello professionale ma anche personale: non so come avrei fatto a superare tutto senza di lui sia a livello fisico ma soprattutto a livello mentale, quindi GRAZIE GABO!!!!

Ed infine, voglio veramente ringraziare la città di Bergamo e i suoi tifosi sempre presenti anche quando la squadra non era a grandi livelli, con i loro cori e i loro applausi: vi porterò sempre nel mio cuore, grazie per le emozioni che mi avete fatto provare!!!

Ci vediamo presto sulle tribune dell’Italcementi!!

FORZA BERGAMO!!

Andrea Guffanti 14

 




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    «
    »