12
Mag
2019

BERGAMO SI ARRENDE, MONTEGRANARO È AVANTI 1-0 NELLA SERIE

Bergamo esce sconfitta dal PalaSavelli di Porto S. Giorgio in gara-1 dei quarti di finale Playoff, battuta 65-57 dalla XL Extralight Montegranaro. Una gara in cui le due squadre hanno forse pagato gli sforzi fatti nel precedente turno: una partita non spettacolare, fatta di parziali, che premia i padroni di casa. Gli uomini di Pancotto sfruttano un avvio positivo e mettono il piede sull’acceleratore tra secondo e terzo quarto, quando un parziale di 14-0 indirizza in maniera decisa il match. Bergamo mostra carattere nel primo recupero, poi manca i canestri che avrebbero potuto riaprire la sfida, quando i gialloneri riescono a recuperare fino al -7 a 3’30” dalla fine. Tra meno di 48 ore si torna in campo, sempre in terra marchigiana, per una gara-2 che si prospetta avvincente.

Pronti via ed i padroni di casa scappano: Bergamo tiene fino al 6-4, poi arriva il primo break di 10-0 (16-4 al 6’). Dell’Agnello mischia subito le carte e butta nella mischia anche l’eroe di gara-5 contro Mantova, Bedini, ma i gialloneri non riescono a trovare fluidità offensiva; Simmons domina sotto canestro, Corbett è chirurgico ed il parziale si dilata fino al 23-8 del 10’. Bergamo cambia faccia nel secondo quarto: difesa più aggressiva, la palla in attacco gira meglio ed arriva il recupero. Casella si iscrive al match con due triple consecutive, Bedini e Roderick siglano il -3 (29-26 al 16’). Pancotto richiama i suoi, che dopo questo passaggio a vuoto non si guardano più indietro: arriva un 7-0 per chiudere il primo tempo, firmato Mastellari e Palermo (36-26 al 20’).

Montegranaro non si ferma nella ripresa: Traini e Simmons spingono il massimo vantaggio esterno (43-26 al 23’), Bergamo non crolla perché Casella è in serata e la ritrovata difesa permette di accorciare il divario fino al -9. La gara procede a strappi, a tratti è anche bruttina, Montegranaro chiude il quarto con la tripla di Testa che dà il 50-38 al 30’. Bergamo vuole provarci, Roderick ispira il nuovo -8 con Zucca, ma i padroni di casa respingono ogni assalto giallonero (56-48 al 35’). Ci sarebbe tempo per il recupero, Fattori infila la tripla del -7 a 3’30” dando speranza ai suoi, ma gli attacchi successivi non vengono capitalizzati a dovere. Montegranaro gestisce andando a segno dalla lunetta con Amoroso, Simmons e Corbett, Bergamo non trova più le forze e cede. Al PalaSavelli finisce 65-57 in favore di Montegranaro, che si prende gara-1 dei quarti di finale.

XL Extralight Montegranaro-Bergamo 65-57 (23-8, 36-26, 50-38)

XL Extralight Montegranaro: Palermo 5 (1/1, 1/3), Corbett 14 (5/10, 0/4), Negri 7 (2/3, 1/1), Amoroso 5 (1/5, 0/4), Simmons 13 (4/6, 0/1); Traini 8 (2/2, 1/3), Treier (0/2 da tre), Mastellari 4 (1/2, 0/1), Testa 3 (1/2 da tre), Petrovic 6 (3/3), Angellotti n.e.. All. Pancotto

Bergamo: Zugno 2 (0/4, 0/2), Roderick 14 (4/14, 1/4), Sergio (0/1, 0/3), Fattori 13 (2/5, 3/6), Benvenuti 5 (2/3, 0/1); Zucca 7 (3/3, 0/3), Casella 14 (1/3, 4/9), Bedini 2 (1/1, 0/1), Piccoli n.e., Marelli n.e., Augeri n.e.. All. Dell’Agnello

Tiri liberi: XL Extralight Montegranaro 15/20, Bergamo 7/8

Rimbalzi: XL Extralight Montegranaro 36 (Simmons 9), Bergamo 37 (Roderick 9)

Assist: XL Extralight Montegranaro 9 (Amoroso 3), Bergamo 12 (Roderick 5)

Usciti per 5 falli: Zucca (Bergamo)

Spettatori: 1800

Guarda la conferenza stampa post-partita di Sandro Dell’Agnello

 

[Domenica 12 maggio 2019]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    «
    »