17
Feb
2019

BERGAMO SCHIACCIASASSI, A BIELLA È +30!

Bergamo si prende di forza i due punti dall’Hype Forum di Biella, schiacciando i rossoblu di Carrea sotto un pesantissimo 48-78. Una gara sempre condotta da Sergio e compagni, giocata in maniera splendida in difesa e ordinata in attacco, dove brillano il solito Roderick (25 punti, 10 rimbalzi e 5 assist) e Fattori, 20 punti con il 100% dal campo. Per Bergamo si tratta del più largo successo stagionale, in uno scontro diretto cruciale per la zona play-off; con questa vittoria i gialloneri tornano da soli al terzo posto in classifica, rispondendo alle vittorie di Treviglio e Latina. La prossima sfida sarà in casa della Leonis Roma, sabato 23 febbraio a Ferentino, prima del weekend dedicato alla Coppa Italia.

C’è Zucca in quintetto a fare le veci dell’influenzato Benvenuti, Bergamo parte bene con i canestri di Sergio e Roderick (3-7 al 3′), Biella replica con Chiarastella ma paga brutte percentuali al tiro ed i gialloneri ne approfittano per il primo allungo del match con Fattori e Zucca (6-13 al 7′). Carrea sbotta in panchina, con i suoi che non trovano il bandolo della matassa, Bergamo prosegue nel suo break con Roderick e Sergio toccando il +11 con il capitano, Stefanelli ferma il parziale con sei punti consecutivi, anche se Bergamo resta avanti al primo mini-intervallo (14-18 al 10′).

Biella torna sotto ma Bergamo ha la risposta con Fattori e Roderick, che firma la giocata della partita inchiodando un alley-oop da paura (19-23 al 13′); Bergamo difende molto bene, in attacco usa calma e pazienza e ricostruisce un solido vantaggio a metà periodo con Taylor e Sergio (20-31 al 17‘). Biella si impantana contro la zona-match up disegnata da Dell’Agnello ma prova a reagire, Fattori però resta perfetto al tiro e Bergamo va al riposo lungo avanti 25-36.

Fattori riprende da dove aveva lasciato, infilando il suo quattordicesimo punto dall’arco, Roderick gli dà man forte per il +15 esterno sottolineando i problemi di Biella in attacco (29-44 al 23′). I gialloneri sono impeccabili in difesa, Taylor dall’arco scrive il +20 (31-51 al 26′), il divario lievita con le incursioni del folletto della California, anche Benvenuti e Zugno partecipano allo show, e la terza frazione si chiude con Bergamo decisamente avanti 37-62.

Bergamo non dà mai l’impressione di calare la propria intensità nonostante il margine più che rassicurante (41-64 al 33′), Biella prova almeno a salvare l’onore con qualche giocata d’energia ma per i rossoblu di casa proprio non è giornata. Per i gialloneri gli ultimi 5′ sono passerella, il tempo per ammirare il duo Taylor-Roderick sfondare il muro dei trenta punti di vantaggio con alcuni canestri di pura classe. Sul finale spazio anche ai giovani, all’Hype Forum finisce 48-78 in favore di una Bergamo in formato caterpillar.

Edilnol Biella-Bergam0 48-78 (14-18, 25-36, 37-62)

Edilnol Biella: Saccaggi 6 (0/4, 1/4), Harrell 6 (0/7, 1/6), Wheatle 4 (1/4, 0/1), Chiarastella 11 (3/4, 1/3), Sims 6 (2/7, 0/3); Stefanelli 6 (0/2, 1/4), Vildera 4 (2/4), Massone 5 (1/1, 1/1), Pollone, Nwokoye n.e.. All. Carrea

Bergamo: Taylor 13 (5/9, 1/4), Roderick 25 (7/11, 3/8), Sergio 9 (3/7, 1/3), Fattori 20 (3/3, 4/4), Zucca 6 (3/5); Benvenuti 2 (1/2), Casella 1 (0/1, 0/1), Zugno 2 (1/3), Bedini, Augeri, Piccoli, Marelli. All. Dell’Agnello

Tiri liberi: Edilnol Biella 15/21, Bergamo 5/9

Rimbalzi: Edilnol Biella 35 (Wheatle 8), Bergamo 37 (Roderick 10)

Assist: Edilnol Biella 8 (Harrell 3), Bergamo 16 (Taylor 7)

Usciti per 5 falli: nessuno

Spettatori: 1800

► Guarda la conferenza stampa post-partita di Sandro Dell’Agnello

 

[Lunedì 18 febbraio 2019]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »