14
Ott
2019

BERGAMO LOTTA, MA ALLA FINE È TORTONA CHE ESULTA

Bergamo esce sconfitta dal PalaOltrepò di Voghera, ma il risultato – 84-69 in favore della Bertram Tortona – è quanto mai bugiardo. Per 35’ i ragazzi di coach Calvani giocano praticamente alla pari con i piemontesi, salvo poi subire il break decisivo. Tortona vince grazie alla forza del collettivo, guidato dai 19 punti di Gaines, un collettivo che ha girato la partita grazie alla difesa ed alla precisione in attacco nel momento più caldo del match. Bergamo trova i primi squilli in A2 di Matteo Parravicini, 17 punti con 3/3 dall’arco, e conferma le qualità di squadra che sa lottare anche contro formazioni più attrezzate- I gialloneri torneranno tra le mura amiche del PalaAgnelli per l’anticipo della 3^ giornata di campionato, sabato 19 ottobre alle ore 17.00, dove ospiteranno l’Eurobasket Roma dell’ex Giovanni Fattori.

Tortona parte subito decisa per prendersi sin dai primi possessi la partita: Gaines è una furia (9 punti nel primo quarto), in difesa i piemontesi non concedono nulla a Bergamo, che fatica a trovare soluzioni pulite (9-2 al 5’). Lautier-Ogunleye cerca di tenere i suoi a galla con un paio di viaggi dalla lunetta, ma Bergamo trova energie da Parravicini, che esce dalla panchina e mette 8 punti in un amen (20-12 al 10’). Il divario si accorcia nel secondo quarto, dove Bergamo si scioglie e trova il canestro con più continuità; a turno Zugno, Lautier-Ogunleye e Carroll avvicinano i gialloneri (27-26 al 15’), ma dopo l’ennesimo -1 firmato dalla guardia inglese, Tortona esala un mini-break in chiusura di quarto con i suoi esterni, e ricostituisce il vantaggio all’intervallo (42-35 al 20’).

Bergamo torna a -1 in avvio di ripresa con le triple di Costi e Lautier-Ogunleye, ma deve fare i conti con un altro contro-parziale interno spinto da Gaines (50-41 al 25’). Tortona si prende la doppia cifra di vantaggio con Martini, ma nel momento più difficile del match emerge la sfacciataggine dei giovani gialloneri: Costi e Parravicini confezionano tre triple consecutive per riportare Bergamo pienamente in partita, ed i liberi di Lautier-Ogunleye scrivono il 58-56 al 30’. Tortona torna a +8 in breve tempo, Carroll e Bozzetto dimezzano il gap (65-61 al 35’), ma arriva lo strappo che decide il match. I piemontesi piazzano un 17-0 che chiude i conti con qualche giro di orologio di anticipo, gli ultimi canestri di Bergamo sono di Carroll e Parravicini, che servono a rendere meno pesante il passivo. Al PalaOltrepò finisce 84-69 in favore della Bertram Tortona.

Bertram Tortona-Bergamo 84-69 (20-12, 42-35, 58-56)

Bertram Tortona: Mascolo 16 (4/6, 2/2), Gaines 19 (5/11, 2/9), Martini 13 (5/9, 1/2), Pullazi 9 (3/4, 0/1), Grazulis 8 (4/7); Buffo 3 (1/1 da tre), De Laurentiis 10 (2/5, 1/2), Formenti 6 (1/2, 1/3), Seck, Valle, Lisini n.e.. All. Ramondino

Bergamo: Zugno 10 (4/9, 0/1), Lautier-Ogunleye 15 (1/8, 2/6), Carroll 17 (4/6, 1/6), Costi 9 (1/2, 2/3), Bozzetto 1 (0/3, 0/4); Allodi (0/3, 0/1), Parravicini 16 (2/3, 3/3), Marra 1 (0/1, 0/1), Crimeni n.e., Dieng n.e., Aristolao n.e.. All. Calvani

Tiri liberi: Bertram Tortona 12/19, Bergamo 21/32

Rimbalzi: Bertram Tortona 40 (Pullazi 8), Bergamo 40 (Costi 8)

Assist: Bertram Tortona 14 (Mascolo 4), Bergamo 9 (Zugno 4)

Usciti per 5 falli: Gaines (Bertram Tortona), Bozzetto (Bergamo)

Spettatori: 1200

Guarda la conferenza stampa post-partita di Marco Calvani

 

[Lunedì 14 ottobre 2019]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »