06
Gen
2019

BERGAMO ESPUGNA IL PALAOLTREPO’ ED È CAMPIONE D’INVERNO

Bergamo si laurea con pieno merito Campione d’inverno espugnando il PalaOltrepo’, casa della Bertram Yachts Tortona, con il punteggio di 75-78 al termine di un tempo supplementare. Una vittoria di carattere e determinazione quella colta in terra piemontese dai ragazzi di coach Dell’Agnello, capaci di rimontare 11 lunghezze negli ultimi 7’30” di partita e di trionfare all’overtime. L’undicesima perla stagionale ha i volti di Roderick e Benvenuti, mattatori e trascinatori dei gialloneri (24 punti e 14 rimbalzi per l’americano, 21 punti per il lungo toscano); Bergamo chiude un girone d’andata da sogno al primo posto, affronterà la XL Extralight Montegranaro nei quarti di finale di Coppa Italia e inizierà la seconda parte di stagione ospitando la Givova Scafati al PalaAgnelli (sabato 12 gennaio, ore 20.30).

Avvio gara equilibrato (5-5 al 3’), dove si mette in luce Benvenuti con una tripla ed una schiacciata dopo un grande assist di Taylor. Bergamo comincia a macinare in difesa, forzando tre palle perse consecutive ai bianconeri ed obbligando coach Ramondino al time-out, Fattori e Benvenuti spingono i gialloneri al +12 con tre canestri in rapida successione, e nonostante Taylor abbia già due falli Bergamo non cala mai l’intensità del suo gioco (7-19 al 7’). Roderick illumina la serata concludendo un alley-oop su assist di Zugno ma Tortona risale in chiusura di frazione con Gergati e Blizzard – dure triple in successione – piazzando un break di 8-0 che manda in archivio il primo quarto (16-21 al 10’).

Tortona prosegue nel buon momento arrivando a -1 con Alibegovic (20-21 al 12’), rimettendo in equilibrio il match; ci pensano Fattori e Taylor a tenere avanti Bergamo con due triple in risposta a Ndoja (25-29 al 15’), ma Tortona trova la giusta intensità difensiva per bloccare l’attacco giallonero e mettere la freccia con Tuoyo. Dell’Agnello richiama i suoi, Taylor è impeccabile dall’arco e guida i compagni al nuovo +4, margine con il quale si chiude la prima frazione grazie anche al canestro sulla sirena di Zugno (34-38 al 20’).

Tortona parte forte nella ripresa andando subito ad agganciare Bergamo con Viglianisi e Ndoja, Roderick però inchioda due triple in fila per rimettere cinque punti di margine (39-44 al 23’). La partita si fa vibrante, dopo la tripla del pareggio di Alibegovic sono Roderick e Fattori a dare respiro a Bergamo nonostante Alibegovic entri in striscia e trascini i suoi (46-47 al 27’). Con il rientro in campo di Blizzard Tortona trova il nuovo sorpasso, che si mantiene fino all’ultima sirena (54-50 al 30’).

I padroni di casa si spingono subito al massimo vantaggio con un gioco da tre punti di Alibegovic ed una tripla di Garri (60-50 al 32’), Bergamo si scuote dopo un time-out con Roderick, che prende per mano i gialloneri insieme ad un ottimo Benvenuti (62-56 al 35’). È ancora Roderick che accorcia per il -4, Tuoyo replica con una gran schiacciata nel traffico, ma la guardia di Philadelphia prima sigla il -2 e poi dalla lunetta impatta a quota 64 con 45” da giocare. Blizzard, il migliore dei suoi, fa esplodere il PalaOltrepo’ con il canestro del 66-64 a 28” dal termine, Bergamo si gioca l’ultimo possesso offensivo con Taylor, la cui tripla scheggia il ferro ma favorisce il rimbalzo offensivo di Roderick, che trasforma i due tiri liberi successivi. Il tentativo di Blizzard sulla sirena non viene premiato, lasciando che sia l’overtime a decretare il verdetto della sfida.

Bergamo scatta con Benvenuti e Taylor, portandosi in un amen a +6 (66-72 al 42’), Tortona reagisce e ricuce con l’immancabile Blizzard, restando in scia fino alla fine. I gialloneri hanno il pallone per chiudere la gara a meno di un minuto dalla sirena, ma ancora una volta è Blizzard a dare speranza a i suoi con la tripla del 75-76. Dopo l’errore di Roderick, i padroni di casa hanno la palla per il sorpasso, ma Taylor compie un capolavoro scippando Alibegovic ed involandosi per il +3, e a nulla serve l’ultima preghiera di Blizzard. Al PalaOltrepo’ finisce 75-78 in favore di Bergamo, che esulta e si gode il titolo di Campione d’inverno.

Bertram Yachts Tortona-Bergamo 75-78 d.t.s. (16-21, 34-38, 54-50, 66-66)

Bertram Yachts Tortona: Spizzichini 7 (3/3, 0/3), Viglianisi 6 (1/2), Alibegovic 15 (3/7, 2/9), Ndoja 12 (2/8, 2/6), Tuoyo 9 (2/6, 1/4); Blizzard 21 (3/4, 5/8), Garri 3 (1/1 da tre), Gergati 2 (1/3, 0/2), Lusvarghi n.e., Cremaschi n.e., Ugolini n.e.. All. Ramondino

Bergamo: Taylor 13 (3/6, 2/6), Roderick 24 (6/15, 2/5), Sergio (0/3 da tre), Fattori 11 (1/2, 2/6), Benvenuti 21 (7/13, 2/3); Zugno 6 (3/3), Casella 2 (0/3, 0/2), Zucca 1 (0/1, 0/2), Bedini n.e., Piccoli n.e., Marelli n.e., Augeri n.e.. All. Dell’Agnello

Tiri liberi: Bertram Yachts Tortona 12/17, Bergamo 14/23

Rimbalzi: Bertram Yachts Tortona 41 (Ndoja, Alibegovic 8), Bergamo 43 (Roderick 14)

Assist: Bertram Yachts Tortona 18 (Spizzichini 7), Bergamo 15 (Taylor 9)

Usciti per 5 falli: Viglianisi e Ndoja (Bertram Yachts Tortona)

Spettatori: 1000

Guarda la conferenza stampa di Sandro Dell’Agnello

 

[Lunedì 7 gennaio 2018]




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »