07
Mar
2015

BERGAMO BASKET 2014 SUPPORTA LA CAMPAGNA #IOSONOGIACOMO

I tifosi che hanno gremito il CS Italcementi nelle ultime partite casalinghe avranno sicuramente notato la presenza dei volontari di #iosonogiacomo, che con un sorriso e la propria passione presidiano il proprio banchetto, distribuendo materiale informativo e scambiando due parole di fronte ai propri caratteristici manifesti.

#iosonogiacomo è una campagna di sensibilizzazione sul tema del disagio psichico e di lotta allo stigma, voluta dal gruppo Aeper di Bergamo e sostenuta dalla Fondazione Comunità Bergamasca.

La Co.Mark Bergamo Basket 2014 è felice di poter ospitare gli amici di #iosonogiacomo, riconoscendo l’importanza del loro operato e confidando che tutti i tifosi gialloneri diventino anche sostenitori della campagna.

Il progetto BB14 si fonda anche su aspetti di valenza sociale“, dice il Presidente della Bergamo Basket 2014 Massimo Lentsch, “ed è per questo che la disponibilità a collaborare con onlus impegnate socialmente ha la priorità su tutto il resto“.

La campagna #iosonogiacomo del Gruppo Aeper è nata con l’intenzione di sensibilizzare sul tema del disagio psichico“, sono invece le parole di Rosita Poloni, settore comunicazione Aeper, “poter contare su partnership come quella con Bergamo Basket 2014 ci permette di diffondere il nostro messaggio raggiungendo pubblici differenziati e insoliti per noi, che altrimenti sarebbe più arduo coinvolgere. La nostra presenza alle partite in casa è dunque preziosa: i volti dei nostri manifesti appesi alle vetrate del CS Italcementi si rivolgono ai tifosi e agli sportivi in campo e dicono che il bisogno di vicinanza e di empatia abita in ogni luogo, abita ogni persona. Siamo quindi grati alla società e speriamo che questa collaborazione possa proseguire con lo stesso spirito.”

Entusiasta della collaborazione anche Maura La Greca, responsabile comunicazione del progetto #iosonogiacomo: “Cosa hanno a che fare il basket e una campagna sul disagio psichico? Apparentemente due mondi distanti difficilmente assimilabili. Eppure la campagna #iosonogiacomo nasce proprio per rompere le distanze, per avvicinare ad una realtà che spaventa o di cui si preferisce non parlare. La BB14 è un luogo importante di sfide, vittorie ma anche di inciampi. E’ uno spazio dove si condividono gioie e dolori, fatiche e successi. Un luogo, come tanti altri, dove la fragilità accade. Dove può capitare che qualcuno si spezzi e cerchi aiuto per risollevarsi. Ecco cosa condividono #iosonogiacomo e la BB2014: l’attenzione per l’umano e la passione per le grandi sfide. Sostenere i passi delle persone con disagio psichico è impegno di tutti; favorire che queste persone possano vivere una vita degna pur nella malattia significa costruire per loro opportunità di lavoro, di attività gratificanti, di legami e perché no…anche di praticare lo sport. La BB2014 con coraggio si è fatta portavoce di questa campagna che chiede ascolto, visibilità, sensibilità: perché se si resta nella paura nessuna relazione, è possibile tantomeno per chi è abitato da vuoto e disperazione. E senza relazione nessuna vita è degna.La campagna #iosonogiacomo ci ricorda che fragilità, fatica e malattia possono riguardare ognuno di noi e che spesso coinvolgono i nostri cari; la BB2014, grazie al suo grande seguito, ci aiuta a diffondere un prezioso messaggio di solidarietà e accoglienza verso queste persone e a farlo in un modo ‘leggero’ ma quantomai prezioso. In fondo, come gridano dagli spalti gli appassionati tifosi della BB2014, questa vittoria la vogliamo tutti!




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »