Una vittoria inaspettata ma non casuale, costruita con la pazienza di chi ha saputo aspettare, contenere e poi uscire alla distanza. Dopo aver chiuso il primo tempo sotto di 10 punti, i ragazzi di Ghirelli hanno rimontato quasi tutto lo svantaggio nel terzo quarto per poi esaltarsi nell’ultimo, andando sopra anche di 14 con un finale esaltante.

BB14-Capo d’Orlando 97-86  (19-25, 22-26, 26-18, 30-17)

BB14: Salvatore Genovese 24 (2/5, 4/8), Guglielmo Sodero 21 (4/9, 1/3), Luca Manenti 17 (3/4, 3/4), Alexander Simoncelli 15 (2/3, 2/8), Nicolò Isotta 13 (4/5, 1/5), Matteo Cagliani 5 (1/2, 1/1), Mamadou Dembelè 2 (1/2, 0/0), Riccardo Rota 0 (0/0, 0/1), Carlo Cane 0 (0/0, 0/0), Mattia Mora 0 (0/0, 0/0), Matteo Morelli ne, Riccardo Cagliani 0 ne

Tiri liberi: 27 / 30 – Rimbalzi: 28 5 + 23 (Nicolo Isotta 9) – Assist: 16 (Alexander Simoncelli 7)

Capo d’Orlando: Ricards Klanskis 22 (4/6, 1/3), Daniele Sandri 19 (5/5, 3/5), Patrick Baldassarre 14 (4/7, 0/3), Marco Passera 13 (0/1, 2/6), Simone Vecerina 9 (3/9, 1/1), Alberto Triassi 5 (1/1, 1/6), Samuele Telesca 4 (0/1, 1/2), Giancarlo Galipò 0 (0/0, 0/0), Daniele Okereke 0 (0/0, 0/0), Gabriele Pizzurro ne, Vittorio Spada ne

Tiri liberi: 25 / 32 – Rimbalzi: 28 6 + 22 (Ricards Klanskis 9) – Assist: 11 (Patrick Baldassarre 6)

“Attenzione al leone ferito”. Capo d’Orlando è ambizione, tradizione e voglia di riscatto. Il dt Marco Albanesi mette ancor più in guardia la BB14 reduce dal colpo esterno nella tana della matricola Padova. Due punti pesantissimi, che rappresentano il miglior modo per inaugurare il nuovo corso giallonero incentrato su un percorso di piccoli passi, di testa bassa e di lavoro. Domani al Centro Sportivo Italcementi l’attesissimo debutto casalingo con palla a due alle 20.30: dall’altra parte del campo una delle corazzate del girone, l’Infrodrive. I siciliani, pur con l’infermeria piena, sono stati sorpresi al debutto (81-90) da Vicenza sul proprio campo. Una ragione in più per aspettarsi una reazione da grande di una delle big del girone. Con tanti volti noti – dal binomio tutto esperienza giunto in estate da Orzinuovi e formato da Patrick Baldassarre e Daniele Sandri – e la freschezza di giovani tra cui spicca il figlio d’arte Thomas Binelli. Papà Augusto, per tutti “Gus”, è stato il secondo italiano scelto nel draft Nba dopo Dino Menghin e con Bologna ha vinto 5 scudetti, 1 Eurolega e 1 Coppa delle Coppe.

“Un ostacolo che va affrontato senza pressione – spiega Albanesi – che attraversa una fase di assemblaggio complici i tanti infortuni, ma che si farà trovare pronta nel momento clou della stagione. Noi dovremo approcciare il match con quell’appetito in grado di contraddistinguere un collettivo giovane affinché capisca che, sulla singola partita, se la può giocare con chiunque. Capo d’Orlando, dall’alto del suo blasone, deve rappresentare uno stimolo enorme perché arriverà a Bergamo con il coltello tra i denti, mettendo nei 40’ tutta l’aggressività e i valori tecnici di cui dispone”. La BB tuttavia potrà contrapporre non solo l’entusiasmo della “prima” davanti al pubblico amico, ma anche la forza di una panchina lunga. Alle spalle dei tre preziosissimi senior (Genovese, Simoncelli e Sodero), infatti, sta progredendo quotidianamente una truppa di giovani in rampa di lancio: “Il successo su Padova – continua il dt – ci ha dato una bella iniezione di fiducia anche perché in palestra si lavora sempre con grande serenità. Il nostro entusiasmo confidiamo d’averlo trasmesso anche alla città e al popolo del basket bergamasco. Vogliamo un Centro Italcementi pieno e desideroso di spingerci con calore e passione. Credo non ci sia nulla di più bello del sostegno ad un ragazzo della città che gioca con addosso quei colori”.

1° Arbitro: Alberto Rizzi di Trissino (Vi) – 2° Arbitro: Matteo Rodi di Vicenza


BIGLIETTI – La prevendita è attiva sulla piattaforma online MidaTicket. Il costo del biglietto è 10 € per gli adulti, mentre per gli Under18 l’ingresso è gratuito.
DIRETTA STREAMING – La diretta della gara sarà trasmessa in streaming sulla piattaforma web LNP TV Pass per gli abbonati al servizio
LIVE – Aggiornamenti attraverso i canali social BB14.

In occasione della prima partita casalinga di domani 8 ottobre, alle 20.30 contro Capo d’Orlando, siamo a comunicare la possibilità, per i nostri tesserati, per gli abbonati e per tutti i tifosi, di posteggiare all’interno del parcheggio Conca d’Oro sito in via dello Statuto 33 (fronte Guardia di Finanza). E’ un’apertura al pubblico in via eccezionale e le macchine dovranno essere ritirate entro e non oltre le 23.00.

Le tariffe verranno esposte dal gestore.

Tutto pronto per l’esordio casalingo in campionato! Sabato 8 ottobre la BB14 scenderà in campo al Centro Sportivo Italcementi contro Capo d’Orlando (palla a due alle ore 20.30).

Da oggi, martedì 4 ottobre, a partire dalle ore 18.00, è possibile acquistare i biglietti della partita sulla piattaforma online MidaTicket.

Il costo del biglietto è 10 € per gli adulti, mentre per gli Under18 l’ingresso è gratuito.

Ricordiamo, da nota informativa di MidaTicket, che:

– è possibile acquistare i biglietti fino all’orario d’inizio della partita
– il costo della prevendita è indicato a margine di ogni biglietto; 
– le prenotazioni non pagate vengono cancellate automaticamente entro 20 minuti
– al termine dell’acquisto verrà inviata un’e-mail con i biglietti
– è preferibile stampare sempre l’allegato dell’e-mail per evitare problemi con la lettura da smartphone
– con il biglietto acquistato on-line si accede direttamente, SENZA PASSARE IN BIGLIETTERIA.

► Per evitare inutili code, è FORTEMENTE CONSIGLIATO l’acquisto online dei biglietti.

Si sono giocate ieri, a Chianciano Terme, le Finali Nazionali 3×3 Under 14 e la Lombardia, rappresentata da 4 ragazzi targati BluOrobica si è laureata Campione Italiano!!!

La competizione fa parte della fase finale del Trofeo CONI 2022, la più grande manifestazione sportiva in Italia per giovani dai 10 ai 14 anni e la formazione che rappresentava la Lombardia era composta da Matteo Zana, Federico Pillepich, Nicholas Belotti e Yuri Pedrocchi, a guidarli coach Andrei Brivio! Complimenti a loro e a tutti i compagni che lo scorso giugno, vincendo il campionato Under 14 Elite, hanno conquistato il pass.

Ottimo esordio di BB14 che in trasferta, al Palaberta di Montegrotto, ha battuto la neopromossa UBP Petrarca Padova. Gara molto equilibrata nei primi 2 quarti giocati punto a punto, i ragazzi di Ghirelli però hanno l’atteggiamento giusto, non lasciano scappare gli avversari, rispondono punto a punto e restano li, chiudendo il primo tempo sotto di un solo punto. Ma le cose cambiano nel terzo quarto dove, a suon di difese, i gialloneri piazzano un parziale di 15-23 che decide la gara. Nell’ultima frazione, infatti, nonostante Padova spinga per riportarsi in partita, i ragazzi di Ghirelli fanno fruttare l’intensa settimana di allenamenti basati proprio sulla fase difensiva contro cui l’attacco veneto fa fatica. Il divario si amplia arrivando in doppia cifra per poi assestarsi sul +8 a fine gara. Ci si può così godere la prima vittoria, consci che c’è ancora tutto da fare, ma il primo mattoncino è stato messo. 

(credit foto Rocco Antonio D’Argento) 

UBP Petrarca Padova-BB14 75-83 (23-25, 18-15, 15-23, 19-20)

UBP: Turel 29 (7/10, 4/14), Morgillo 17 (6/11, 0/0), Bianconi 9 (2/3, 1/5), Bolpin 8 (3/5, 0/1), Borsetto 8 (2/5, 0/1), Basile 4 (2/4, 0/1), Maran 0 (0/1, 0/0), Coppo 0 (0/1, 0/1), Bombardieri 0 (0/1, 0/1), Favaro ne, Stavla ne, Vinciguerra ne
Tiri liberi: 16 / 24 – Rimbalzi: 34 11 + 23 (Morgillo 8) – Assist: 15 (Turel, Bolpin, Maran 3)


Bergamo Basket 2014: Isotta 18 (7/10, 0/2), Genovese 17 (4/7, 2/5), Sodero 16 (5/9, 0/3), Cagliani M. 11 (1/2, 3/7), Simoncelli 8 (1/3, 2/7), Manenti 6 (3/7, 0/0), Cane 4 (2/3, 0/0), Rota 3 (0/0, 0/1), Dembele 0 (0/2, 0/0), Mora 0 (0/0, 0/0), Morelli ne
Tiri liberi: 16 / 22 – Rimbalzi: 43 13 + 30 (Dembele 11) – Assist: 12 (Alexander Simoncelli 5)

Emozione, curiosità e voglia di giocarsela a viso aperto. La rinnovatissima BB14 si appresta al debutto nel torneo di serie B Old Wild West: dall’altra parte del campo ci sarà l’Unione Basket Padova, avversaria dal glorioso passato e con tutta l’aria di volersi cucire addosso l’etichetta di “matricola terribile”. 

Palla a due alle 20,30 al PalaBerta di Montegrotto Terme in una “prima” che coach Gabriele Ghirelli presenta cosi: “Non nascondo che faccia un certo effetto pensare all’esordio su questa panchina – ammette il tecnico – anche perché il lavoro in queste due settimane è stato giocoforza un po’ compresso per questione di tempistiche. Tuttavia i ragazzi, che già conoscevo avendoli incrociati da avversario, stanno rispondendo a dovere alle richieste e adesso c’è tanta curiosità per capire come reagiranno nella prima partita con in palio i due punti”. I veneti si presentano con la verve che contraddistingue un ritorno in categoria davanti ai propri tifosi: “Fondamentale per noi creare atteggiamento, mentalità ed entusiasmo. Eccezion fatta per le corazzate, Padova fa parte del gruppone in cui potrebbe essere l’equilibrio a farla da padrone. I veneti, dal canto loro, hanno quattro giocatori come Basile, Bianconi, Morgillo e specie Turel che vanno contenuti al meglio. La chiave? Riuscire ad assorbire il momento di down che inevitabilmente sopraggiunge. Come in Supercoppa, come nelle amichevoli. Non per nulla sto focalizzando l’attenzione sulla gestione dell’emotività e la giusta modalità per uscire da queste fasi creando un’identità più difensiva. Con il piglio giusto possiamo dire la nostra anche perché sappiamo quanto incidano, anche in ottica del ritmo, i loro quattro senior. Noi contrapponiamo i giovani con qualità, punti, centimetri e atletismo ma come detto dovremo saper stringere i denti nei potenziali break che fisiologicamente nell’arco di una gara di possono subire. Chiaro che Genovese. Sodero e Simoncelli, oltre a Manenti, saranno fondamentali per togliere le classiche castagne dal fuoco, altrettanto basilare sarà la capacità die ragazzi nel ragionare gradualmente da senior. Il clou? Arrivare a 5-6’ dalla fine a contatto con l’avversario, poi abbiamo gli elementi per fare il colpo grosso”. 

Arbitrano l’incontro i signori Gabriele Occhiuzzi e Marco Schiano Di Zenise entrambi di Trieste.

La diretta della gara sarà trasmessa in streaming sulla piattaforma web LNP TV Pass per gli abbonati al servizio

clicca qui

Aggiornamenti attraverso i canali social BB14.

Bakery Basket Piacenza-BB14(20-16)(gara sospesa)E’ stata sospesa nel secondo quarto l’allenamento congiunto di oggi al Palabakery di Piacenza, infiltrazioni d’acqua dal tetto hanno reso impossibile il proseguimento della gara che aveva visto BB14 giocare il 1º quarto su buoni ritmi mantenendo la gara in equilibrio. Imprecisi al tiro ma grintosi in difesa i ragazzi hanno sopperito con la velocità alle imprecise realizzazioni da fuori. Nel secondo quarto, anche se con meno punti a referto, la squadra stava cercando di seguire le indicazioni in vista della prima di campionato, ma la gara è stata interrotta anzitempo.

In merito a certe notizie apparse di recente su alcuni organi di stampa, BB14 tiene a precisare che la comunicazione relativa al cambio di campo, dal Palazzetto al Centro Sportivo Italcementi, è stata ufficializzata una volta ottenuto il nullaosta dalla Federazione Nazionale Pallacanestro. In mancanza di esso, anticipare i tempi sarebbe stato alquanto fuori luogo.

Oltretutto la nota è stata pubblicata con un margine di tre settimane rispetto alla prima gara casalinga di campionato, un lasso di tempo che crediamo possa consentire ai nostri tifosi d’organizzare senza particolari problemi uno spostamento di circa 2 chilometri. E i nostri tifosi, quelli veri e che stanno dalla parte del basket e della sua sopravvivenza a Bergamo, infatti, sono stati ben lontani da qualsiasi alone polemico. Come ha dimostrato l’affluenza sugli spalti in occasione delle prime uscite.

Vi aspettiamo al Palasport (all’Italcementi mi raccomando, non sbagliate), dove ci piacerebbe incontrare anche chi scrive di noi. Perché pensiamo che il confronto sia la strada più costruttiva per tutti. Perché ci pare doveroso che i lettori possano far affidamento su informazioni corrette, precise e libere da preconcetti, cosa che spesso purtroppo pare non accadere.

Con il debutto stagionale in campionato sempre più vicino (a Padova sul campo dell’Unione sabato 1° ottobre alle 20.30), BB14 coglie l’occasione per confermare che il Centro Sportivo Italcementi diventerà a tutti gli effetti il quartiere generale di Bergamo Basket City. Nell’impianto di via dello Statuto si concentrerà tutta l’attività della prima squadra così come gran parte di quella del vivaio.

Nel frattempo, la formazione guidata da Gabriele Ghirelli continua a scaldare i motori: mercoledì 21 alle 20.30 allenamento congiunto casalingo con Lumezzane. Sabato invece altro test match a Piacenza contro la Bakery: fischio d’inizio alle ore 18.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »