29
Ago
2015

Amichevole: Europromotion Legnano – Co.Mark BB14 75-77

Seconda amichevole stagionale per Co.Mark Bergamo Basket 2014, con un avversario di categoria superiore: Legnano, infatti, milita in Serie A2.
Coach Ciocca lascia a riposo Saletti, Permon, Milani (ex del match) e Scanzi
Nel primo quarto, sostanzialmente, regna l’equilibrio. Le alte percentuali evidenziano le capacità offensive, a scapito di difese non ancora registrate negli automatismi. Si viaggia punto a punto con azioni talvolta spettacolari, come un paio di schiacciate di Mercante, ed il quarto si chiude con i padroni di casa in vantaggio 27-23.
Nel secondo quarto Legnano chiude le maglie della difesa e produce in mini break che la porta a +7. Un’altra schiacciata di Mercante ed una tripla di Panni portano i gialloneri a -2. Purtroppo, però, le troppe palle perse ricacciano indietro gli orobici e Legnano, con una tripla di Pacher, raggiunge il massimo vantaggio: +10. Bergamo ricuce lo strappo e va all’intervallo lungo sotto 48-42.
Nella ripresa si torna all’equilibrio che ha caratterizzato il primo quarto. A 7 minuti dalla fine del quarto Panni porta Bergamo a -2, ma Legnano riesce a produrre un altro break che la porta a +7. Si scatena Planezio che con una tripla ed un sottomano tiene, a fine quarto, Bergamo attaccata ai padroni di casa: 66-64.
Ancora Planezio protagonista nell’ultimo quarto: è lui, infatti, da dare il primo vantaggio della partita ai bergamaschi, portando la Co.Mark sul +1. Panni, con 5 punti in fila, regala il nuovo massimo vantaggio ai gialloneri: +4. Legnano chiama time out ed a 1 minuti e 39 dalla fine trova il pareggio con Sacchettini. All’ultimo giro di lancetta Bergamo è avanti di 1: 76-75. Bloise, dalla linea dei tiri liberi, fa 1/2. Legnano tenta, prima, la tripla del sorpasso e poi il tap-in del pareggio ma in entrambi i casi non trova la via del canestro.
Finisce 77-75 per la Co.Mark BB14 che trova così un importante vittoria contro una squadra di categoria superiore.

Partita abbastanza tosta, anche perché noi eravamo rimaneggiati” è il commento a caldo di Giacomo BloiseBel test, importante contro una squadra più fisica di noi: ma abbiamo dimostrato di essere una squadra unita. Siamo molto contenti: siamo a buon punto nel gioco di squadra ma dobbiamo lavorare e migliorare ancora tanto

Partita molto utile nonostante rotazioni ridotte” è l’analisi dell’assistente Andrea VicenzuttoSiamo soddisfatti sia dell’intensità dimostrata dai ragazzi che dell’esecuzione dei giochi e dell’approccio dei minuti finali. Gara non semplice, siamo stati bravi a reggere fisicamente. Ora si parte per il ritiro che ci permetterà di lavorare con tranquillità e cura su ogni aspetto, aggiungendo qualcosa in più all’attacco ed iniziando a lavorare sulla difesa. Dobbiamo mettere ulteriori mattoncini in attesa del campionato




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    «
    »