27
Ago
2015

Amichevole: Co.Mark BB14, buona la prima

Prima amichevole stagionale della Co.Mark BB14 che vedeva fronteggiare la Vivigas Alto Sebino: 2 quarti a favore dei gialloneri, 1 per gli ospiti ed 1 finito pari.
Coach Ciocca inizia con Bloise, Scanzi, Mercante, Planezio, e Chiarello come quintetto iniziale.
Apre le danze da 3 Zampolli. Gli risponde Paolo Chiarello da 2, che così segna il primo canestro di questa stagione. Mercante e Planezio producono il primo allungo portando la Co.Mark al +6. La Vivigas si riporta sotto ed impatta la partita. Ulteriore strappo dei gialloneri che si portano a +5 (22-17) salvo venir recuperati nei secondi finali del quarto con tripla del pareggio proprio allo scadere
Nel secondo quarto, come d’abitudine per le amichevoli, viene azzerato il punteggio. Si parte con un sostanziale equilibrio che vede le squadre giocarsela punto a punto. Primi canestri in giallonero per Scanzi, Milani e Pullazi: quest’ultimo con, in rapida successione, una tripla, una palla rubata con appoggio finale, 2 punti ai liberi e canestro più fallo porta la compagine cittadina a + 8 (21-13) ad 1 minuto dalla fine. 1 tiro libero finale dell’Alto Sebino fissa il punteggio sul 21-14.
Nel terzo quarto la Vivigas trova buone percentuali al tiro, soprattutto da 3, ed a metà del quarto è avanti di 5 (10-15) fino ad arrivare a +10 (10-20). A 30 secondi dalla fine Bloise interrompe la striscia negativa di errori portando il risultato sul 12-20 che permette agli ospiti di far loro il quarto.
Ultimo quarto con la BB14 che ritrova la via del canestro e stringe le maglie della difesa, portandola in pochi minuti sull’11-5 con uno spettacolare tap in di Pullazi. Una serie di liberi di Pullazi, Panni e Chiarello unite a due stoppate dello stesso, fissano il punteggio sul 23-7 finale che permette alla Co.Mark di conquistare il quarto.

Un’amichevole che è servita a molto” esordisce coach Cioccaaffrontata in condizione di emergenza: oltre alle già preventivate assenze di Permon e Saletti, si è aggiunto l’infortunio di Scanzi (speriamo non sia nulla di grave), un Milani al 30% e Bertocchi, ragazzo in prova, che è arrivato solo ieri e non ha avuto la possibilità di provare gli schemi. Fra le cose negative le sbavature difensive. Cose positive, invece, nell’ultimo quarto la grande intensità nonostante la stanchezza e la palla mossa molto. Prossima amichevole a Legnano, banco di prova importante: cercheremo di fare un’amichevole che ci serva, sono importanti i miglioramenti

Amichevole vera, con contatti fisici duri: bella tosta” è il commento a caldo di ChiarelloAlla fine abbiamo provato ad eseguire quello per il quale stiamo lavorando. A tratti abbiamo giocato dell’ottimo basket: svolgendo decentemente i giochi. I carichi si sentono e devono sentirsi: stiamo lavorando per essere brillanti ad inizio campionato. L’arma in più quest’anno sarà la panchina




ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l'informativa della privacy

    replica rolex
    «
    »