SESTA VITTORIA CONSECUTIVA PER LA CO.MARK BB14: BATTUTA ANCHE FAENZA


La Co.Mark BB14 si congeda dal proprio pubblico per questo 2016 nel migliore dei modi, battendo 88-75 la Rekico Faenza, portando a sei le vittorie consecutive e agganciando la coppia al secondo posto formata da Cento e Piacenza, in attesa di recuperare la partita contro San Vendemiano giovedì 29 dicembre. Una Co.Mark BB14 che, dopo qualche timore iniziale, ha preso in mano le redini del match, mostrando gioco di squadra (5 uomini in doppia cifra) e una difesa importanti nei momenti chiave. MVP dell’incontro Alessandro Panni con 22 punti, molto buone le prestazioni di Planezio, Pullazi, Cazzolato e Berti. La Co.Mark BB14, con questo successo, avvicina ulteriormente la qualificazione alle final eight di Coppa Italia, che comunque verrà deciso nelle tre partite restanti per chiudere il girone d’andata.

L’inizio è di marca neroverde, con Iattoni molto attivo con sette punti nel primo allungo del match (6-12 al 3’). Ciocca richiama subito i suoi, partiti un po’ timorosi di fronte all’energia dei romagnoli, ma è Maccaferri che buca ancora la difesa della Co.Mark BB14. I gialloneri prendono aria con Ghersetti, ma pagano i tanti rimbalzi offensivi concessi (4 nei primi 7 minuti). Ci pensa Pullazi con un gioco da tre punti a riportare sotto la Co.Mark BB14 (11-14 al 7’), prima del pareggio dall’arco di Cazzolato e il sorpasso, sempre dall’arco, di Panni (17-14 al 8’). La risposta è di Iattoni, in chiusura di quarto Cazzolato con una tripla fissa il punteggio sul 20-19 in favore della Co.Mark BB14 dopo i primi dieci minuti.

Berti buca la zona di Faenza all’alba del secondo quarto, risponde Benedetti dall’arco per il 22-22 al 11’; Di Coste si iscrive al match con una schiacciata dopo una bella azione del solito Iattoni, Berti e Panni fanno male in transizione, con la partita che sale di livello (26-26 al 13’). Panni è immarcabile dall’arco, spingendo il +5 della Co.Mark BB14, e trova in Pullazi un alleato prezioso sia in attacco che in difesa (5 rimbalzi). I gialloneri allungano ulteriormente sul 36-28 al 16’, aggiustando la difesa che contesta praticamente tutte le conclusioni agli ospiti e forza un paio di palle perse. Iattoni prova a svegliare Faenza, ma la Co.Mark BB14 concede poco, ed è ancora Panni a scavare il solco (41-29 al 19’). I ragazzi di Ciocca chiudono alla grande il secondo periodo, andando al riposo lungo sul 45-34.

La Co.Mark BB14 riparte nel secondo tempo da dove si era fermata, ovvero dalla difesa e dalla buona circolazione di palla in attacco, con protagonisti Ghersetti e Planezio, che fa male dall’arco in un paio di occasioni per il +17 interno (54-37 al 23’). Coach Regazzi chiama due time-out praticamente consecutivi per provare a fermare l’inerzia, tutta a favore della  Co.Mark BB14, ma il risultato non cambia granché, perché Planezio è attivo (8 punti per lui), e Milani cambia decisamente marcia in questo terzo quarto (61-43 al 26’). Faenza si rianima con quattro punti di Benedetti, ma deve fare i conti con la vena di Planezio (66-47 al 28’). Il finale di periodo vede Boero mettere la tripla del -16, per il 66-50 con il quale si entra negli ultimi dieci minuti.

Pullazi punge anche dall’arco, Berti mette la ciliegina con un gioco da quattro punti, e la Co.Mark BB14 vola decisamente via in apertura di ultimo quarto (73-51 al 32’). Contro la zona i gialloneri vanno a nozze, con Berti e Pullazi sugli scudi; Pini, Iattoni e Maccaferri provano a tenere il divario entro proporzioni accettabili (78-64 al 35’), e Ciocca chiama i suoi ragazzi a una maggiore attenzione, nonostante il cospicuo vantaggio maturato. Pini colpisce ancora da tre, Faenza si riporta a -11 con quattro minuti da giocare, accendendo il finale del match. Cazzolato trova un gran canestro nel traffico, Panni aggiunge due tiri liberi per tenere la Co.Mark BB14 a distanza di sicurezza. Faenza ci prova fino all’ultimo (82-71 al 38’), Donadoni sbagli due tiri liberi a 100 secondi dalla sirena per riaprire la partita, e la Co.Mark BB14 manda in porto l’incontro, chiudendo 88-75.

Co.Mark BB14-Rekico Faenza 88-75 (20-19, 45-34, 66-50)

Co.Mark BB14: Panni 22 (3/4, 3/5), Cazzolato 12 (2/4, 2/4), Milani 2 (1/3, 0/1), Ghersetti 7 (3/10, 0/1), Pullazi 19 (5/6, 2/6); Berti 10 (3/5, 1/2), Chiarello 1 (0/1), Planezio 15 (1/2, 3/5), Squeo (0/1), Bedini. All. Ciocca

Rekico Faenza: Maccaferri 10 (2/5, 2/8), Boero 5 (1/2, 1/6), Donadoni 7 (2/6, 1/3), Iattoni 21 (5/10, 3/5), Silimbani 10 (4/8, 0/1); Pini 13 (1/3, 3/6), Benedetti 5 (1/1, 1/3), Di Coste 4 (2/3), Agriesti (0/1 da tre), Perin n.e.. All. Regazzi

Tiri liberi: Co.Mark BB14 19/22, Rekico Faenza 6/12

Rimbalzi: Co.Mark BB14 37 (Pullazi 9), Rekico Faenza 31 (Silimbani 8)

Assist: Co.Mark BB14 23 (Berti 7), Rekico Faenza 13 (Iattoni 5)

Usciti per 5 falli: Maccaferri, Donadoni (Rekico Faenza)

Spettatori: 400